Foto Tedeschi

ZORYA ROMA KUMBULLA  KOCHERGIN – Pronti a voltare pagina. La Roma si tuffa nel girone di Conference League per tornare in campo e dimenticare la sconfitta contro la Lazio in un derby denso di polemiche. I giallorossi sono volati in Ucraina per affrontare lo Zorya, oggi alle 18.45 ora italiana. Per disputare la seconda giornata del Girone C José Mourinho dovrebbe affidarsi ad un po’ di turnover, per far rifiatare qualche stacanovista. Ad esempio, in difesa al posto di Mancini si rivede Marash Kumbulla. Tra le fila ucraine il pericolo maggiore sembra essere Vladyslav Kochergin.

Leggi anche:
Zorya-Roma, le probabili formazioni

Roma, Marash Kumbulla

L’Europa potrebbe essere il giusto terreno per Marash Kumbulla, che sta cercando di scalare le gerarchie della retroguardia di José Mourinho. Lo ‘Special One’ sembra aver individuato in Ibañez e Mancini i titolarissimi, ma come ha già dimostrato, il tecnico portoghese sa anche cambiare idea qualora lo ritenga necessario. E allora l’ex Verona è pronto a giocarsi le sue chance domani. Sino ad ora in Serie A non ha ancora trovato l’esordio stagionale, il discorso è simile per la Conference League, nella quale ha timbrato il cartellino contro il CSKA Sofia per una manciata di minuti, vestendo il ruolo di terzino sinistro. E si registra un suo ingresso in campo proprio all’ultimo secondo nelle qualificazioni di andata di CL contro il Trabzonspor. Questo, quindi, sarebbe il suo debutto da titolare in stagione sul palco europeo. L’anno scorso con Fonseca ha collezionato 2 gol (a Young Boys e Milan) in 28 presenze totali e ora il classe ‘2000 si allena duramente per cercare non solo di replicare le sue apparizioni, ma anche di incrementare il suo score personale. E domani potrebbe mettere un nuovo mattoncino lungo questo suo nuovo percorso insieme a Mou.

Leggi anche:
Rifinitura alla vigilia di Zorya-Roma: a parte Vina, Karsdorp, Mkhitaryan e Veretout. Zaniolo in campo (FOTO e VIDEO)

Zorya, Vladyslav Kochergin

A Marash per scalare le gerarchie servirà attenzione, concentrazione e nessuna sbavatura. Il pericolo per Kumbulla e la retroguardia della Roma porta il nome di Vladyslav Kochergin. Il centrocampista di destra  sino ad ora guida la classifica dei capocannonieri della sua squadra, avendo raggiunto 5 gol, ed è anche sul podio degli assist, secondo a quota 2 dopo il compagno Artem Gromov. Il 25enne di Odessa è approdato nel club a luglio 2017 ed è un intoccabile del tecnico Viktor Skrypnyk, che lo ha sempre schierato titolare in questo avvio di stagione. Il numero 7 non si intimidisce di certo davanti la porta, tutt’altro. Nelle qualificazioni di Europa League, nel doppio confronto con il Rapid Vienna, è arrivato 6 volte alla conclusione. Mentre ne ha registrati 3 nell’ultimo match di Conference contro il Bodo Glimnt. Insomma, i capitolini dovranno restare sull’attenti, ci sono tre punti in palio per mantenersi a punteggio pieno,  e in più, c’è José Mourinho che osserva.