Franco Zavaglia, manager, fra gli altri, di Aquilani, Pit e Francesco Lodi del Frosinone, ha parlato a Romanews.eu dei suoi assistiti.
 
Qual è la situazione di Pit?
“Pit sta lì, a Roma. Dovremmo firmare il prolungamento del contratto e poi vedremo cosa penserà di fare la Roma. Ci incontreremo ad aprile”.
 
E quella di Aquilani?
“Dopo qualche articolo apparso sui giornali, di Alberto non parlo”.
 
C’è la volontà di rimanere, però?
“È ovvio: anche lui dice di voler rimanere a Roma”.
 
Che tipo di giocatore è, Francesco Lodi?
“È un classe 1984 che già da piccolo prometteva benissimo. Come tutti i giovani all’inizio della carriera, Francesco, ha avuto qualche problema nelle società dove è cresciuto. Ma l’ambiente cambiato di Frosinone, dove è da due anni, gli giova particolarmente”.
 
In che ruolo può giocare?
“Essendo un ragazzo giovane, non ha ancora un ruolo ben definito: dipende dagli allenatori. Ultimamente gioca da esterno ma anche da trequartista”.
 
Che contratto ha?
“Il suo cartellino è tutto di proprietà dell’Empoli, ora è in prestito al Frosinone”.
 
Ha offerte di trasferimento?
“Ci sono parecchie società che lo seguono da tempo, fra cui il Genoa, il Napoli e la Sampdoria”.
 
Lodi, quindi, è pronto al salto in una grande società?
“Magari non è ancora pronto ad andare in una squadra di primissima fascia, ma ad approdare ad una grande società, si”.

 
Benedetto Saccà

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here