24 Novembre 2015

Zampa: “Garcia? I numeri sono sempre dalla sua parte”

SENTI CHI PARLA A… RETE SPORT – La rubrica di ROMANEWS.EU “Senti chi parla a… Rete Sport”. Ogni giorno, in questo spazio, potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti sui 104.2 e raccolti dalla nostra redazione.

Carlo Zampa (ore 17.15-17.45): “Lo scorso anno Garcia ha avuto delle colpe. Gli infortuni sono stati delle attenuanti. Quest’anno, nonostante l’attuale posto in classifica, siamo sempre lì. I numeri sono sempre dalla sua parte”. (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Paolo Franci (ore 16.15-16.45): “Quando tutto è già scritto nel calcio la Roma paga sempre il prezzo. Stasera, la sensazione, è che possa avvenire il contrario. Che il concetto di scontato, per una volta, si ribalti”. (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Fabrizio Aspri (ore 15.15-15.45): “Mi aspetto una gara gagliarda. La Roma può giocarsi la partita pur non vincendola. Bisogna dar continuità alle piccole migliorie che Garcia ha dato alla squadra nelle ultime giornate. Se dopo 3 anni questa squadra è ancora lì a giocarsi il campionato, annaspando, con Fiorentina e Inter, vuol dire che c’è qualche problema”. (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Ugo Trani (ore 13.00-13.30): “Stasera non si sa chi gioca. A centrocampo o gioca Keita, o gioca De Rossi. Io metterei Vainqueur. Davanti vedo Iturbe a far da sponda a Dzeko, che si defilerà a favore dell’argentino quando sarà stanco”. (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Alessandro Angeloni (ore 12.00-12.30): “Se tu devi fare una partita per vincere giochi con i migliori, quindi con De Rossi in campo. Non vorrei vedere una partita come quella dell’andata, match impostati come quelli ne pareggi uno su dieci. Stasera a Barcellona non devi giocare con le barricate per evitare l’umiliazione. In una sfida come questa, dove bisognerà intercettare palloni e ripartire schiererei Iturbe, anche perché sono le uniche cose che in questo momento sa fare.” (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Maurizio Catalani (ore 11.00-13.30): “Vedere il Barcellona è sempre bello, vederlo contro la Roma no. C’era una sola possibilità per mettere in difficoltà gli spagnoli, il contropiede con Salah e Gervinho. La Roma deve andare li per non prenderle e sperare che il Barça becchi la giornata storta.”

Massimo Cecchini (ore 10.15.10.45): “Credo che Garcia ha ragione quando dice che ci sono state imprese più difficili che vincere a Barcellona. Qualcosa si può fare, anche perché il Barça ha speso tantissimo nella sfida con il Real. A molti giocatori della Roma manca un pochino di autostima e un risultato positivo stasera potrebbe servire proprio a questo, a fargliela aumentare.” (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Luca Valdiserri (9.50-10.20): “La Roma andrà in campo sapendo il risultato di Borisov e ha l’occasione di fare una partita per dimostrare la sua personalità. Il Barça ora non è solo possesso di palla, ha anche sviluppato un gioco e affronterà la sfida per vincerla. Senza Salah e Gervinho bisognerà vedere che tipo di gioco svilupperà la Roma, la partita di Bologna e questa di stasera non ce lo diranno.” (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Francesca Ferrazza (ore 6.00-10.00): “La Roma ha più paura di uscire con una batosta piuttosto che affrontare una gara con coraggio.”

Massimiliano Magni (9.30-13.30): “Con ‘assenza di Salah e Gervino, bisogna vedere come Garcia rimedierà a queste due mancanze. Non capisco come Falque a distanza di due giorni possa giocare 90 minuti, mi fa pensare che forse ci sia stato un errore di valutazione nel far giocare Iturbe. Concentriamoci sulla partita con il Barcellona che sarà una festa. Ma comunque proverei a giocarmela, con tranquillità si va là e ci si diverte”.

Daniele Lo Monaco (ore 9.10-9.30): “Che partita sarà? A senso unico, come tutte le partite che gioca da circa sette/otto anni il Barcellona. Non esiste nient’altro che il terrore negli occhi dell’avversario per dimostrare la tua superiorità. La Roma non può certo sottrarsi a questa regola, non l’ha fatto il Real Madrid o altre squadre blasonate, anche se qualcuna è riuscita a imbrigliarla, ma nessuno mai è riuscito a dominarlo. Noi andiamo là avendo il 99% di possibilità che il Barcellona vinca, e i giallorossi si aggrappano a quell’1%. Con un solo approccio, vai sperando che qualcosa accada”. (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Guido Zappavigna (ore 8.00-8.20): “L’approccio di Garcia in conferenza stampa ha mostrato quale sarà la formazione stasera. Quando ha detto difendiamo bene e tentiamo il colpaccio. Con Florenzi e Iago Falque esterni e Dzeko centravanti credo che sia una delle migliori soluzioni, anche se ci fossero stati Salah e Gervinho, perchè così il tecnico propone una squadra ben coperta. A centrocampo se non dovesse esserci De Rossi metterei Vainqueur. Credo che con il sostegno dei tifosi, innamorati di questa squadra, credo che possiamo farcela”. (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

13 commenti

  1. felice (cmq) daa Roma ha detto:

    Scusate se torno alle dichiarazioni di Melli di ieri: allora assodato che ci fà oltre che ad esserci ma come si può affermare che Destro, un mal Destro montato, sia migliore di Dzeco?..vabbè che è della lazio il signor Mell,i ma una regolata se la può pure dare..
    P.S. Melli quando vedrai la tua squadra giocare contro il Barca in Champions?? .. eheheh buona AS Roma a tutti quanti

  2. Vincent Vega ha detto:

    Gentile Magni, Visto l’atteggiamento difensivo generale e la qualità specifica dei difensori in rosa, spesso nelle nostre partite è una festa per gli attaccanti avversari…

  3. Stefano ha detto:

    Ma alla ferrazza chi Je le da ste dritte?

  4. Matteo ha detto:

    Ma quelli che dicono che stasera si può fare un bel risultato perché lo fanno? Ci credono davvero o li pagano? Io se mi dicessero che perdo 2-0 già sarei felice. Ora mi daranno del gufo, ma vi spiego la differenza: il gufo SPERA di perdere, io SPERO di vincere ma sono cosciente che è impossibile. Bisogna essere realisti nella vita.

  5. giov2015 ha detto:

    Certo che questo Trani ha proprio la testa dura. Propone ancora Iturbe? Incredibile. Ma cosa deve ancora fare Iturbe per dimostrare a tutti che non è un giocatore da serie A?

  6. cucs 2015 ha detto:

    Oggi solo sperare di pareggiare questa partita è un sogno proibito…

  7. Ancelotti subito! ha detto:

    Oggi sono ottimista per me prendiamo solo 4 golletti e se gioca er pupillo di garcia e sabatini “torosidis” ne possiamo prendere addirittura 7 come col bayern…logicamente era in camppo quel giorno…titolare!!!!! la nostra amata roma senza gervigno (quasi venduto a giugno) e salah non simao nessuno!!!

    • sugar ha detto:

      ancora non lo hai capito che Ancelotti non ci viene alla Roma?
      Pensa a tifare invece di gufare!

      • garcia come torosidis ha detto:

        Cambia squadra che è mejo, ar vero tifoso je piace vince e a me piace vince! Credo che la roma non abbia mai avuto un allenatore che ha vinto la champions e forse sarebbe pure ora! Forza Roma

      • johnatan72 ha detto:

        Veramente Capello aveva vinto la Champions prima di venire a Roma………..

      • Ancelotti e Benatia subito! ha detto:

        Giusto e comunque si era distinto vincendo uno scudetto…mejo de niente!! ci vogliono gli allenatori vincenti e Carletto non lo vedo male.

  8. Franco50 ha detto:

    Come puo’ un tecnico che si rispetti proporre ancora, con il beneplacito della societa’, un giocatore inguardabile, scarso e dannoso come Torosidis? Quante altre partite deve ancora rovinarci per essere cacciato via?

  9. Roma giallorossa ha detto:

    Questa sera contro il Barcellona mi piacerebbe vedere una Roma che faccia molta densità in mezzo al campo con un centrocambo a rombo, con Vainqueur, Nainggolan e Keità sulla linea mediana e con Pjanic dietro le due punte Dzeko e Falque, con Florenzi terzino destro. Ma in questo caso significherebbe giocare a calcio oltre che distruggere, cosa molto difficile per le idee di calcio ridotte di Rudi Garcia a cui preferisce fortuna e contropiede.