Foto Tedeschi

ROMA ZANIOLO – Da quando è rientrato in campo Nicolò Zaniolo con Mourinho ha provato anche la sensazione di indossare la fascia di capitano al braccio, in amichevole contro il Montecatini. Il 22 della Roma ha ritrovato il terreno di gioco dopo un anno difficile in cui si è rotto due crociati a distanza di mesi. Un’esperienza che il classe ’99 vuole lasciarsi alle spalle.

Leggi anche:
Roma, senti Zola: “I giallorossi ci faranno divertire. Zaniolo può diventare una stella”

Gli obiettivi

Il talento della Roma ha sfruttato questo periodo di convalescenza per sistemare il proprio fisico, al fine di minimizzare il rischio di altri infortuni. Stando a quanto riferito dal Corriere dello Sport, Zaniolo si sarebbe presentato all’inizio del ritiro con 4kg in più di massa magra, si è quindi irrobustito sulla parte superiore del corpo. Prima del doppio incidente al ginocchio, le fasce muscolari non erano sufficientemente bilanciate, a quanto sembra. Ma questo aspetto sarebbe stato curato con una dieta attenta e con un lavoro mirato in palestra. E poi l’incontro con José Mourinho sembra aver fatto il resto. Lo ‘Special One’ lo aveva contattato poco dopo essere stato annunciato. Ora l’obiettivo di Nicolò è riprendersi la Roma, magari con un ruolo da protagonista, e poi anche la maglia Azzurra al Mondiale 2022 in programma in Qatar.