25 Gennaio 2023

Zaniolo sempre più vicino al Milan: è pronto anche ad accontentarsi sull’ingaggio

Zaniolo pronto ad andare al Milan: si accontenta dello stesso stipendio che percepisce già alla Roma

Foto Tedeschi

Uno dei calciatori pronti a lasciare la Roma è Nicolò Zaniolo. Il numero 22 vuole cambiare squadra con il Milan che è fortemente interessato a lui. L’esterno non è stato convocato contro lo Spezia e sarà così anche per il big match contro il Napoli di domenica prossima.

Il Milan pronto ad aumentare l’offerta

Il tempo delle formule è passato in secondo piano per la trattativa Zaniolo. La Repubblica ricorda come sono solo sei i giorni prima della chiusura del calciomercato. Le parti in causa per la trattativa sul classe ’99 stanno valutando i termini di costi-benefici. Il primo a trovare un compromesso è proprio il calciatore che è pronto ad accettare un contratto da 2,2 milioni di euro a stagione che è quanto già prende dalla Roma fino ad ora. Il Milan, dal canto suo, è pronto ad alzare l’offerta che era di 18 milioni complessivi con i giallorossi che hanno voglia di risolvere un problema ma senza cedere a ricatti. Il compromesso però sarà quello di trovare una sintesi economica, girare il 15% dell’offerta all’Inter e inserire Ziyech nella rosa di Josè Mourinho.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

10 commenti

  1. Dom ha detto:

    Ho sempre pensato di Zaniolo come un buon giocatore purtroppo non scaltro calcisticamente e quindi anche nella vita. Adesso accettare dal Milan lo stesso ingaggio percepito dalla Roma sono ad oggi conferma questa mia personale impressione o peggio vuole fare un dispetto alla Roma ??? Che vada al Milan!

  2. Roberto ha detto:

    Stesso stipendio??? Allora c’è qualcosa che non quadra….

  3. Mikele ha detto:

    La Roma dovrebbe. impiegare soldi solo per chi serve veramente: regista e/o bomber vero. Zyje l inutile capriccio del Mou.

  4. Rino ha detto:

    ma che gli abbiamo fatto??
    addirittura se ne andrebbe guadagnando la stessa cifra…
    no riesco a capacitarmene…

  5. Secco ha detto:

    ah… e quindi con la Roma non rinnovava perché non gli dava il tanto che voleva e col Milan invece è pronto a ridursi l ingaggio… ? Mi suona come se gli interessi personali siano dell agente e non del ragazzo che si fa trascinare… Vabbe! Forza Roma , aspetto il mio pupillo Ziyech!!! Dajeeeeee

    • Newthor ha detto:

      A me invece suona come fuffa giornalistica!
      “Il tempo delle formule è passato in secondo piano”: Ah sì?
      E perché, di grazia? Perché l’ha deciso Repubblica!?!
      Ma su dai, siamo seri!

      La verità è Zaniolo resterà alla Roma, sia perché nessuno soddisferà né le richieste della Roma né quelle di calciatore e procuratore, sia perché la Roma non avrebbe cmq il tempo per sostituire Zaniolo.
      Solo che scrivere questo non farebbe vendere giornali o cliccare sui siti di mercato, per cui fa comodo un po’ a tutti continuare a parlare e scrivere del nulla.
      L’importante è che noi tifosi non diamo credito a questa spazzatura, dividendoci in guelfi e ghibellini.

      Conta solo la Roma! 💪

  6. Ffk ha detto:

    Grazie pinto per tutto ciò
    Sempre grati
    Ma soprattutto grazie per i vari celik, vina e svilar, quelli si che sono operazioni da vero mago del mercato…

  7. Vecchia Guardia ha detto:

    A leggere certe cose – senza conoscerle veramente – sembrerebbe che abbia voglia di andarsene a tutti i costi (anche contro i suoi stessi interessi economici). Lo abbiamo aspettato tanto durante due gravi infortuni…pazienza. Porte aperte a chi se ne vuole andare via. Sempre forza Roma!

  8. Franco ha detto:

    La repubblica (peggior giornale italiano ) non leggiamo queste notizie dettate. Pinto è un disastro nessuno può dire il contrario ma gli americani continuano sulla stessa linea di Pallotta stadio e chissenefrega della squadra. L’unica differenza è che stanno zitti.

  9. Marco ha detto:

    E perchè la Roma dovrebbe venderlo adesso alla cifra che vuole il Milan quando il contratto scade nel 2024? Non mi sembra che ci sia tutta questa urgenza di svendere adesso, c’è tutto il prossimo anno per farlo.