13 Agosto 2022

Zaniolo pronto a vivere con la Roma una stagione da protagonista

La concentrazione del numero 22 è rivolta unicamente all'inizio della nuova stagione con la maglia giallorossa

Foto Tedeschi

Sembrerà quasi un paradosso, soprattutto in questa particolare sessione di calciomercato, ma il legame tra la Roma, Zaniolo e i tifosi è diventato forse più forte di prima. Lo dimostra, ad esempio, il giorno della presentazione della squadra all’Olimpico quando sono partiti i cori per il numero 22 ma non è solo questo episodio.

Zaniolo vuole ripartire subito forte

La Roma riparte dalle certezze. Come scrive anche Il Tempo, la notizia più importante per lo Special One è la presenza di Nicolò Zaniolo.

Il numero 22 infatti non vede l’ora di ricominciare da dove aveva lasciato, pronto a una stagione da protagonista in maglia giallorossa dopo un’estate trascorsa tra voci di mercato e la voglia di rilanciarsi definitivamente con il club che ha sempre creduto in lui.

L’ostinazione della Roma nel non voler svendere il proprio gioiello, unita alle parole di José Mourinho e Lorenzo Pellegrini hanno pian piano convinto Zaniolo e il suo entourage a lasciar andare le tante sirene estive per concentrarsi esclusivamente sul campo e sul percorso iniziato la scorsa stagione.

Anche perché fino ad ora dalle parti di Trigoria non sono mai arrivate delle offerte accettabili dal club giallorosso che a questo punto sta iniziando a ragionare sul rinnovo contrattuale da proporre a fine mercato all’agente Claudio Vigorelli.

La certezza, dunque, è che domani sera Zaniolo partirà dal 1′ minuto insieme a Dybala, Pellegrini e Abraham. Quella con la Salernitana è considerata la gara giusta per continuare testare il modulo che prevede tutti gli assi di Mourinho in campo nello stesso momento. E lo Special One vuole sfruttarla al meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 commenti

  1. Peppe ha detto:

    Zaniolo, Abraham, Dybala possono diventare il trio dello scudetto !

    Non vanno toccati !

    Per nessun motivo !

  2. Marco ha detto:

    Insomma, una lenta agonia.
    Zaniolo non deve essere il ‘contentino’, tipo “Vabbé, dai lo lasciamo qui ancora un annetto e poi si vedrà”, Zaniolo deve poter rappresentare l’idea di un ‘progetto’, di una visione di solidità e lungimiranza proiettata in un futuro non dico eterno ma manco da qui al prossimo anno. Zaniolo, per qualità tecnico-tattiche, deve poter rappresentare uno dei fulcri di questa squadra da qui ad almeno i prossimi 5 o 6 anni.