Foto Getty

ZANIOLO INTERVISTA – Il futuro di Nicolò Zaniolo è alla Roma. Il centrocampista classe ’99, infatti, ha firmato il 14 agosto il contratto che lo legherà al club giallorosso fino al 2024, con uno stipendio di 1,5 milioni di euro all’anno più bonus. Dopo la firma, l’ex Inter ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Roma Tv per raccontare le sue emozioni e sensazioni: “Non ho mai avuto la minima idea di partire da Roma perchè mi trovo bene in questa società. Sono innamorato di questa città, dei suoi tifosi e del loro calore, ho sempre spinto per rinnovare e continuare questo percorso insieme. Per rimanere a un certo livello è fondamentale avere umiltà, pensare a quello che si sta facendo e non montarsi la testa, è fondamentale anche che la famiglia ti stia dietro, la società ti sorregga e che i compagni ti aiutino, tutto questo sta succedendo e ne sono molto contento. Ho tanti difetti, ma con Fonseca e il suo staff ci sto lavorando. Magari pensando prima alla giocata, a mettermi meglio con il corpo, tutte cose che devo migliorare per fare il salto di qualità. L’impressione su Fonseca è positiva, è concentrato, determinato e preparatissimo, adatto a questa squadra oltre che una brava persona e un ottimo allenatore. Gli allenamenti sono intensi, non tanto lunghi ma con dispendio fisico elevato. Penso sia la strada giusta per far bene nelle partite. Mi ritengo un giocatore duttile, posso fare più ruoli, trequartista, esterno destro, mezzala se c’è bisogno. Le scelte stanno al mister, io mi metto a disposizione sua e della squadra al 100% . I nuovi arrivi sono tutti forti, si sono ambientati bene, e sono bravissimi ragazzi. Se devo fare un nome in particolare dico Mancini, lo conosco da tanto, anche in nazionale, per me è un difensore validissimo e riuscirà a tirar fuori le sue qualità in questa piazza. Le mie sensazioni sono molto positive, stiamo lavorando bene, siamo felici di iniziare questo nuovo campionato sperando di partire col piede giusto davanti ai nostri tifosi. Iniziamo contro il Genoa che è una squadra che ha fatto un ottimo mercato, dopo ci sarà il derby che è una partita a se che dobbiamo assolutamente vincere”.