ROMA ZANIOLO ABRAHAM – Contro lo Zorya, Nicolò Zaniolo e Tammy Abraham hanno mostrato una prestazione di grandissimo livello. I due hanno giocato insieme per la prima volta in attacco nel match contro lo Zorya regalando grande spettacolo ai tifosi presenti sugli spalti dell’Olimpico.

Leggi anche:
Zaniolo supera Nordahl

Significativo l’abbraccio tra i due al primo gol di Abraham

Una coppia nata per caso ma che contro lo Zorya ha dato spettacolo. Secondo Il Messaggero, questa è la sensazione che hanno dato Abraham e Zaniolo nel match di Conference League. L’abbraccio tra i due è la copertina della sfida di giovedì scorso. Una coppia che verrà probabilmente riproposta anche domani nella sfida contro il Torino per una verifica più seria. Importa poco se la rosa non è stata costruita per il 3-5-2 ma come dice sempre Mourinho “con il lavoro si può tutto”. Una dimostrazione di questo l’ha data anche Mkhitaryan che a 33 anni si è riscoperto mezzala di grande qualità. Attenzione anche alla possibilità di vedere, come già accaduto con Fonseca, Gianluca Mancini da mediano vicino proprio all’armeno. I due in avanti però sono il mix più importante da verificare: Zaniolo e Abraham hanno quel mix di gioventù, freschezza e qualità tecniche che è la base sulla quale lavorare.

1 commento

  1. Una coppia nata per caso?! Allora se la maglia fosse stata a righe e quindi avesse richiesto un trattamento diverso, il commento sarebbe stato: “Allenatore fa la differenza con intuizioni sopraffine…”
    Ma visto che la maglia è della Roma, il commento diventa: “Che fortuna! Una coppia nata per caso…” e ovviamente alla prima partita storta diventerà di nuovo: Mourino bollito

Comments are closed.