12 Settembre 2022

Zanetti: “Contatto Crisante-Satriano? Non capisco il metro arbitrale, in altre partite è stato dato rigore”

Le dichiarazioni del tecnico dell'Empoli dopo la sfida con la Roma

RomaNews - Venezia Paolo Zanetti

Tutte le dichiarazioni del tecnico biancoblu Paolo Zanetti in occasione di Empoli-Roma, match valido per la 6a giornata di Serie A.

Le parole di Zanetti a Sky a fine partita

Mourinho le ha fatto i complimenti…
“I complimenti di Mourinho fanno sempre piacere. Dall’altra parte, conta solo il risultato e siamo amareggiati.”

Sulle occasioni mancate?
“Usciamo da questa partita non ridimensionati, ma convinti che possiamo fare bene. Loro sono stati più concreti. Abbiamo fatto la partita che volevamo, senza fare barricate. Questa è la mentalità che voglio. Abbiamo assaporato la possibilità di portare qualcosa in più del pareggio, ma torniamo a casa senza niente.”

Sull’espulsione di Akpa-Apro…
“Va sulla palla, è un fallo di gioco. Era il nostro momento, mi sembra un po’ severo.”

Sulla scarsa concretezza?
“Conto le occasioni, quanto creiamo. Non posso fare un confronto tra gli attaccanti e quelli della Roma: loro devono vincere lo scudetto, noi lottiamo per altri obiettivi. Abbiamo colpito due pali, abbiamo avuto sfortuna. Se si vuole proporre calcio contro la Roma si deve accettare che la coperta sia corta e subire qualcosa, altrimenti potevamo mettere un pullman davanti alla porta e sperare in Dio. Abbiamo fatto un altro tipo di concetto.”

Sugli episodi arbitrali, in particolare una sbracciata di Cristante…
“Ho chiesto uniformità. Non ho capito come funziona. In Spezia-Sassuolo, i liguri hanno avuto rigore con una sbracciata. Qui, nello stesso modo, una gomitata prende in pieno sul naso Satriano che ha un buco. Il contatto c’è stato. Faccio fatica a capire il metro di giudizio e forse non lo capirò.”

Le parole a DAZN

Siete stati sfortunati stasera?
“La sfortuna non esiste, ma ai ragazzi non posso dire nulla, ha fatto una partita coraggiosa mettendo in difficoltà la Roma. Siamo stati un po’ precisi, dobbiamo essere più concreti”.

Grande partita, ma poi Dybala ha fatto la differenza…
“Lo sapevamo, le grandi squadre hanno campioni che spostano gli equilibri. Noi potevamo rispondere solo con il gioco di squadra contro una squadra piena di campioni, non solo Dybala. Se giochiamo così perderemo poche partite”.

Le prestazioni sono incoraggianti…
“La continuità di prestazione porta a dei risultati, questo è il nostro principio. Dobbiamo credere in quello che proponiamo, alleno un gruppo straordinario e le soddisfazioni arriveranno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 commenti

  1. Nello ha detto:

    Zanetti sei un piagnone…..Satriano e andato addosso a Cristante no il contrario. Cmq attaccate ar…..tramme

  2. poli ha detto:

    ma puoi chiedere un rigore del genere?