6 Agosto 2022

Wijnaldum: “Sono qui anche grazie a Strootman e Salah”

Il centrocampista olandese ha parlato così durante la sua prima intervista nel club giallorosso

Il nuovo acquisto della Roma, Georginio Wijnaldum, si è presentato davanti ai canali ufficiali del club giallorosso e, in attesa dell’esordio all’Olimpico nella serata di domani, ha rilasciato le sue prime dichiarazioni. Per il suo approdo nella Capitale, diversi fattori hanno contribuito.

Wijnaldum: “Da tifoso del Feyenoord, nella finale di Conference ho sofferto”

Come scrive anche la Gazzetta dello Sport, Mou, Pinto, Salah e Strootman: quello che è servito perché Wijnaldum accettasse la Roma e scoprisse il calore del suo tifo.

“Ero già in contatto da settimane – dice ai media del club –. Così ho cercato di raccogliere informazioni e tutti hanno parlato molto bene di questo club. Poi ho visto quanto il club spingesse per il mio trasferimento. Questo dà molta fiducia ad un giocatore, perché sente di essere voluto dalla società. Poi quando sono sceso dall’aereo e c’erano già dei tifosi ad accogliermi, mi sono sentito desiderato. Ho chiesto informazioni anche a Salah e Strootman e mi hanno parlato molto bene della Roma”.

Come sempre, anche Mou ha avuto la sua parte. “Ci ho parlato e mi ha detto le cose giuste al momento giusto. Era quello che volevo sentire”. Con una confessione: “Da tifoso del Feyenoord, nella finale di Conference ho sofferto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.