VOELLER LEVERKUSEN ROMA – L’ex attaccante della Roma Rudi Voeller ha annunciato la decisione di lasciare la carica di direttore generale del Bayer Leverkusen. In un’intervista a Sky Sport di Germania ha parlato dei suoi propositi per il futuro, queste le sue parole: “Sono felice di avere più tempo a disposizione dopo decenni in cui sono stato dentro al calcio con ruoli diversi. Dico sempre che sono mezzo romano. Sono anche sposato con una romana. Siamo stati a Roma ogni tanto negli ultimi anni, ma vorremmo esserci un po’ più spesso in futuro. Lì potremo divertirci. Credo che la carriera di giocatore sia stata molto più difficile da lasciare. All’epoca avevo 36 anni, e avrei voluto giocare un altro paio d’anni in più, ma il ginocchio non si è più piegato. Non c’è niente di più bello che fare del tuo hobby una professione e essere un professionista di calcio è la cosa più bella che ci sia. Poi sono arrivate le altre funzioni all’interno del club o del DFB. Erano divertenti, ma comportavano molte più responsabilità rispetto alla carriera da calciatore. All’epoca era difficile per me fermarmi, ma ora nel fine settimana, anche se c’è un po’ di malinconia, non sarà difficile. Resterò comunque nel calcio, ma con ruoli marginali.”

Leggi anche: Femminile, Spugna: “Grande prestazione, volevamo chiudere il campionato così. Sarebbe bellissimo vincere la Coppa Italia”

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here