L’Uefa ha prospettato una soluzione soft per i club che hanno violato le vecchie norme del Fair Play Finanziario. Il Corriere dello Sport scrive che l’organo calcistico avrebbe offerto a Roma, Inter e Juve un settlement agreement morbido, che non prevede esclusioni dalle coppe e neppure blocchi di mercato. La conseguenza è l’obbligo di rimettersi in regola e rispettare i nuovi paletti fissati da Nyon. Scatteranno invece sanzioni qualora le società coinvolte non dimostreranno di aver rispettato l’accordo dall’estate 2023 in poi, fino al 2025.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here