23 Marzo 2021

Veretout, parla l’agente: “Era un pallino di Gattuso e Giuntoli, ma la pandemia ha frenato il Napoli”

Foto Tedeschi

VERETOUT AGENTE NAPOLI – L’agente Mario Giuffredi è tornato a parlare del suo assistito Jordan Veretout ai microfoni di Radio Marte. Queste le sue parole sulla corte del Napoli al centrocampista della Roma: “Era un pallino di Gattuso e di Giuntoli, la situazione della pandemia non ha permesso al Napoli di poter fare un investimento così importante. Per il tipo di gioco che voleva Gattuso, Veretout era l’ideale per giocare in quel modo. Basta vedere nelle scorse due partite quanto è mancato Veretout. Per chi vuole giocare nel 4-2-3-1 è fondamentale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5 commenti

  1. luka ha detto:

    aridaje

  2. CAP ha detto:

    Giuffredi co sta storia del Napoli c’hai rotto er ca**ooooooo!!!!!!!!!

  3. Vincent Vega ha detto:

    Infatti, è fondamentale…Io non consentirei nemmeno di iniziare la partita senza Veretout.

  4. nercervellosololaroma ha detto:

    questo ha rotto i co**ioni…fatelo tacere, e vendetelo a chiunque meno che ar gradasso…

  5. Massimo ha detto:

    Caro Giuffredi, continui a parlare del mancato acquisto di Veretout da parte del Napoli, quanto ti dava ADL per far si che la cosa andasse in porto? Cominci ad essere irritante cerca di stare al tuo posto e parlare quando inizia il mercato e non alimentare malumori che al momento non servono. Grande TdC