Uefa, niente Europa League per il Milan. Il club rossonero pronto al ricorso

Redazione RN
27/06/2018 - 20:35

Uefa, niente Europa League per il Milan. Il club rossonero pronto al ricorso

MILAN EUROPA LEAGUE – Niente Europa League per il Milan. Lo ha stabilito la Camera arbitrale dell’Organo di Controllo Finanziario per club dell’Uefa che ha punito il club rossonero per il mancato rispetto del Fair play finanziario. Il club di Milano non potrà partecipare alle competizioni europee solamente per una stagione.

Ore 20.30 – Dopo la sentenza dell’UEFA, arriva il comunicato ufficiale del Milan con cui il club rende nota la volontà di procedere con il ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna:

“L’Adjudicatory Chamber del Club Financial Control Body (CFCB) dell’UEFA ha deciso di sanzionare AC Milan per le violazioni della normativa sul Financial Fair Play commesse da luglio 2014 a giugno 2017 con un anno di esclusione dalle Competizioni Ufficiali Europee per Club. Nel prendere atto di tale decisione, AC Milan comunica di aver richiesto al proprio pool legale di avviare la procedura di ricorso presso il Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna,confidando in una sollecita revisione del provvedimento”.

Vedi tutti i commenti (8)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

    Tutti i commenti

  1. Embè? “Chinese straccions” non lo dice nessuno? 🙂

    Ma ringraziamo che abbiamo gente seria, altro che storie….

  2. Com’è che rispose Fassone quando, l’estate scorsa, Pallotta espresse dubbi sul loro calciomercato ?
    So che non è possibile, ma io renderei nulli i contratti stipulati la stagione scorsa …. Mah …

  3. E tu pensa che succedeva se l’Inda non arrivava quarta quest’anno! Senza le entrate della fase a gironi della CL, col cavolo che comprava Nainggolan, anzi non le facevano neanche credito in UEFA per il FFP

    Tanto per far comprendere l’importanza delle “maledette” plusvalenze…

  4. AHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA GODOOOOOO!!!! E come dice giustamente vecchio lupo, peccato che l’Inter si sia salvata per il rotto della cuffia!! (Non avrebbero avuto sanzioni come il milan ma non avrebbero praticamente potuto fare mercato e avrebbero ugualmente perso rafinha e cancelo).
    Stavolta la provocazione la voglio fare io: gradirei un commento da parte di tutti coloro che pensano che il FPF sia un’invenzione di Pallotta, Monchi e di tutti i tifosi che sono stati “indottrinati”. Grazie.

    1. Le regole si rispettano e basta. Immaginiamo la Roma che non puo partecipare alle coppe per due anni. Un disastro sportivo e finanziaro. Pallotta e la dirigenza, per fortuna, agiscono nel rispetto delle legge e noi dobbiamo essere fieri di questo.
      Un grazie sentito a Pallotta, Baldissoni, Gandini, Monchi e pure Fenucci, Zanzi e Sabatini.

  5. In effetti, come sottolinea Fidel, il disastro è ALMENO doppio:
    – economico/finanziario, per ovvi motivi
    Рsportivo perch̬ di sicuro in Europa per 2 anni non ti vedono, il che ̬ un blackout garantito a prescindere dai risultati in Italia
    – di immagine perchè hai “barato” e ci hai provato pure sostenendo una tesi fasulla, facendo il furbetto (che è la cosa, immagino, che meno è andata giù alla Commissione) mentre “gli altri son fessi”

    Insomma… come la metti la metti, per usare un termine tecnico: uno sputtanamento!

Seguici in diretta su Twitch!

Leggi anche...