La MOVIOLA a cura di Romanews.eu – Al 9‘ ottima chiamata dell’assistente di linea Faverani, che coglie Niang in posizione di offside per niente semplice da vedere. Al 12′ rischia il giallo De Maio per un fallo su Pjanic, che aveva spostato bene il pallone. Al 25′ grande occasione per la Roma, con Nainggolan che prova la botta da fuori che finisce sui piedi di De Rossi. Il numero 16 giallorosso però viene subito segnalato in posizione di fuorigioco, quindi non si può parlare propriamente di gol annullato. De Rossi sembrava in effetti di pochissimo più avanti di Rincon che stava salendo un po’ in ritardo: qualche dubbio forse rimane, ma la decisione pare corretta. Al 32‘ arriva il primo giallo del match ed è per Rincon, per un cosiddetto fallo ‘tattico’ su De Rossi: sanzione inevitabile. Al 35′ passa in vantaggio la Roma grazie al secondo gol consecutivo di Seydou Doumbia. Si va al riposo senza recupero.

IL SECONDO TEMPO – Al 6‘ giallo anche per Manolas, che va in scivolata da dietro su Niang: il greco prende un po’ tutto, punito il tipo di intervento. Dopo pochi minuti arriva anche il cartellino per Laxalt, che stende platealmente De Rossi: giallo sacrosanto, anche se Damato inizialmente non lo estrae. Il fischietto pugliese ci mette un bel po’, poi si rende conto e prende la decisione corretta. Al 16‘ anche Izzo finisce sul taccuino dei ‘cattivi‘ di Damato per un fallo nettissimo su Ibarbo che stava ripartendo pericolosamente. Al 20′ proteste veementi giallorosse per un contatto tra Torosidis e Roncaglia in area di rigore genoana. Damato fischia ma ammonisce per simulazione il terzino greco, che si dispera letteralmente. Il tocco tra i due c’è ed è netto, l’unica colpa del numero 35 è accentuare un po’ la caduta dal momento che non ce n’era bisogno. In ogni caso il rigore andava assegnato. Di episodi clamorosi in realtà non ce ne sono, la partita prosegue in maniera scorrevole, senza intoppi fino al termine dei tre di recupero. Da segnalare un altro giallo, anche questo correttissimo, per De Rossi, prima del coast to coast sensazionale di Florenzi che chiude il match con un destro fantastico che fulmina Perin all’ultimo secondo.

IL VOTO – Il match è sostanzialmente molto corretto, anche se nel primo tempo è anche molto ‘maschio’. Damato lo gestisce senza fischiare molto, sono pochi i cartellini gialli estratti, sempre corretti ad eccezione di quello per simulazione a Torosidis. Poche discussioni, il contatto Torosidis-Roncaglia c’è tutto, così come di conseguenza il rigore: l’unico vero episodio che conta Damato lo sbaglia ed ecco che tutto il resto della buona partita passa in secondo piano. Voto 5. 

Francesco Iucca
TWITTER: @francescoiucca

1 commento

Comments are closed.