Foto Tedeschi

TRABZONSPOR ROMA CRONACA MATCH – La Roma entra nella stagione con il piede giusto. Mou colleziona il suo primo successo ufficiale nonché il primo della stagione, battendo 2-1 il Trabzonspor a Trebisonda nell’andata dei playoff di Conference League. Ritmi inizialmente sostenuti per i capitolini, che ci mettono qualche istante a carburare e a trovare spazi. A sbloccare il match ci pensa capitan Pellegrini che in acrobazia spinge in rete un assist perfetto di Mkhitaryan. Il vantaggio dura però pochi minuti, perché Cornelius, al primo pallone toccato, svetta su Mancini e di testa pareggia i conti su cross proprio dell’ex Bruno Peres, in sospetta posizione di offside (non è previsto il Var in questa fase). La Roma però reagisce e produce gioco,  fino a che Zaniolo su corner pesca Gianluca Mancini, che stampa il pallone sulla traversa, ma Eldor Shomurodov è ben posizionato e sfodera un tap-in vincente che regala il successo alla squadra di Trigoria. Il secondo round contro i turchi è previsto giovedì 26 all’Olimpico alle 19.

La cronaca del match

SECONDO TEMPO

93′ – Termina il match.

92′– Ultimo cambio Roma: fuori Zaniolo, dentro Reynolds.

91′– Preziosissimo Viña che libera l’area di rigore su pericoloso corner di mancino di Hamsik

90′– Saranno 3 i minuti di recupero.

90′ – 🔁 Doppio cambio Roma: dentro Diawara e Kumbulla, fuori Pellegrini e Veretout.

85′– Buona idea di Viña che vede un varco per lanciare Mayoral sulla fascia, interviene la difesa turca.

83′ – 🔁 Cambia ancora il Trabzonspor: fuori Djaniny, dentro Koita.

82′ – 🔁 Doppio cambio Roma: dentro Pérez e Mayoral, fuori Mkhitaryan e l’autore del gol Shomurodov.

81′GOOOOL ROMAAAAAA SHOMURODOOOOOOOV! L’uzbeko segna anche nella prima ufficiale. Il giallorosso su corner di Zaniolo approfitta della traversa colpita da Mancini di testa e non sbaglia il tap-in col destro. Roma di nuovo in vantaggio.

76′ – 🔁 Altro cambio Trabzonspor: fuori Ozdemir, dentro Omur.

71′– La Roma prova a reagire e a ripartire con Cristante che tenta di tagliare il campo in favore di Viña, che però non arriva sul pallone.

69′Rui Patricio salva la Roma! Nwakaeme si accentra in area ed evita Karsdorp, poi sfodera il destro ma è centrale e viene parato.

64′ – ⚽️ Pareggia il Trabzonspor con Cornelius al primo pallone toccato. Cross vincente di Bruno Peres di destro.

62′ – 🔁 Primi cambi Trabzonspor: dentro Cornelius e Trondsen per Gervinho e Koybashi.

59′– Ancora Zaniolo in progressione da centrocampo si trascina difensori turchi e tenta l’apertura per Viña sulla sinistra, l’uruguagio ci arriva con il difensore turco e la palla carambola fuori.

57′– Prova a reagire il Trabzonspor con Gervinho che tenta un’accelerata delle sue e mette in area un cross pericoloso per Djaniny, libera la difesa della Roma in corner.

55′ – ⚽️⚽️⚽️⚽️ GOOOL ROMAAAA PELLEGRINIIIIII. Zaniolo si trascina mezza difesa turca a centrocampo e pesca Mkhitaryan sulla fascia, che si lancia a campo aperto e crossa col mancino sul secondo palo, Pellegrini in acrobazia non sbaglia col destro.

53′ – Ci prova anche Zaniolo da posizione defilata in area tenta il mancino rasoterra, che termina fuori. La Roma reclama però un corner per sospetta deviazione di Peres.

50′ – 🟨 Giallo per Edgar le che ha sbracciato colpendo Pellegrini sul volto.

49′ – Punizione Roma dalla trequarti. Cross morbido in area di destro di Pellegrini, Mancini colpisce male e la palla termina tra le braccia del portiere.

48′Bacazetas è temporaneamente fuori dal campo, la Roma intanto, a gioco ripreso, fa girare palla.

47′– Gioco fermo. Bacazetas è dolorante al braccio dopo una caduta a centrocampo in seguito ad un contatto con Pellegrini.

45′ – La Roma gestisce il primo pallone, con una bella apertura di Zaniolo a centrocampo per Viña. Il cross di mancino in area non è però preciso per Shomurodov.

45′ – Si riparte dallo 0-0.

PRIMO TEMPO

45′ – ⏱ Termina senza recupero il primo tempo. Si resta sullo 0-0.

43′– Rischia ancora la Roma. Cristante perde un pallone sanguinoso sulla trequarti, Bacasetas tenta il destro rasoterra verso la porta, ma il pallone termina ampiamente fuori.

42′ – Progressione interessante di Zaniolo da centrocampo che imbuca Pellegrini in area, il capitano prova il tacco per Shomurodov ma interviene la difesa.

39′ – Sfortunata la Roma! Karsdorp da posizione defilata in area sfodera un missile con il destro, ma la palla termina sull’esterno della rete.

34′ – Fase di fraseggio rasoterra per la Roma, con Karsdorp che tenta un interessante cross col destro in scivolata in area, Hugo mette fuori.

32′ Rui Patricio ci mette il guanto su Hasmik che tenta il tiro da fuori area.

29′ – Spinge la Roma sulla fascia destra. Karsdorp si mette in proprio e tenta il cross sul secondo palo ma l’olandese è impreciso.

25′ – ❌ Mkhitaryan sfodera un bellissimo destro sotto l’incrocio, ma l’arbitro annulla per tocco di mano dell’armeno sul controllo precedente.

23′ – Batte Pellegrini col destro spiovente, prova a tagliare Zaniolo in area ma il pallone è fuori misura.

22′ – Altra punizione Roma per fallo su Mkhitaryan nei pressi della trequarti.

21′– Rischia il Trabzonspor sulla trequarti con Ozdemir che rischia di perdere palla sul pressing di Veretout.

20′ – Il Trabzonspor prova a reagire e costruisce l’azione da basso, Cakir prova ad imbucare Peres ma il pallone termina in rimessa laterale.

17′Veretout dalla distanza non trova la porta. Il francese ci ha provato con il sinistro sulla ribattuta del corner da fuori area.

17′ – Primo corner per la Roma. Viña spinge sulla fascia e col mancino tenta il cross in area, palla deviata in corner.

14′– 🟨 Secondo giallo del match. Matias Viña ammonito per simulazione in area turca.

13′ – 🟨 Primo giallo del match, lo prende Bruno Peres. Sfuma un’occasione per la Roma! Grande recupero di Shomurodov che ruba palla sulla trequarti e a campo aperto allarga per Mkhitaryan che potrebbe andare a campo aperto. Peres lo atterra e viene ammonito.

12′ – Rischia la Roma! Bruno Peres col sinistro taglia il campo e serve Hasmik in area giallorossa, l’ex Napoli mette il cross basso in area, ma non c’è nessuno pronto.

10′ – Grande anticipo di Viña in corsa a centrocampo che potenzialmente può lanciare Shomurodov. L’attaccante però in area manca l’aggancio di sinistro disturbato dai difensori.

9′ – Fa girare ancora palla il Trabzonspor, ma senza trovare spazi. Roma attenta e aggressiva in fase di pressing offensivo.

7′Ibanez libera una situazione intricata sulla fascia sinistra e lancia Shomurodov, ma non riesce l’uno-due tra l’uzbeko e Mkhitaryan.

4′ – La Roma prova ad impostare dalle retrovie, con Mancini che tenta il lancio lungo per Shomurodov, pallone fuori misura.

2′ – Risponde la Roma con iniziativa di Pellegrini, che nei pressi dell’area avversaria perde palla e fa fallo su Bakasetas. Punizione Trabzonspor.

2′ – Prova a spingere il Trabzonspor con Djaniny che libera il destro dal limite dell’area, intercetta Ibanez.

1′ – Primo pallone del match giocato dal Trabzonspor, che però fa sfumare l’azione. La Roma ricomincia da Rui Patricio.

1′ – ⏱ Inizia il match a Trebisonda. Giallorossi con la divisa bianca da trasferta.

Trabzonspor-Roma, il tabellino

UFFICIALE TRABZONSPOR (4-3-3): 1 Cakir; 33 Bruno Peres, 32 Edgar Lé, 13 Vitor Hugo, 3 Ismail Koybasi (62′ Trondsen); 17 Hamsik, 5 Ozdemir (75′ Omur), 11 Bakasetas; 27 Gervinho (62′ Cornelius), 21 Djaniny (82′ Koita), 9 Nwakaeme.
A disp.: 99 Asan, 10 Omur, 14 Cornelius,19 Koita, 41 Akpinar, 16 Kardesler, 15 Trondsen , 29 Malli, 61 Parmak, 70 Kaplan, 7 Sari, 4 Turkmen.
All. Abdullah Avci.
BALLOTTAGGI:-.
IN DUBBIO: -.
INDISPONIBILI:-.

UFFICIALE ROMA (4-2-3-1): 1 Rui Patricio; 2 Karsdorp, 23 Mancini, 3 Ibañez, 5 Viña; 4 Cristante, 17 Veretout (90′ Kumbulla); 22 Zaniolo (92′ Reynolds), 7 Pellegrini (90′ Diawara), 77 Mkhitaryan (81′ Pérez); 14 Shomurodov (81′ Mayoral).
A disp.: 87 Fuzato, 63 Boer, 13 Calafiori, 24 Kumbulla, 19 Reynolds, 42 Diawara, 55 Darboe, 31 Perez, 92 El Shaarawy, 21 Mayoral, 52 Bove, 59 Zalewski.
All. Josè Mourinho
BALLOTTAGGI: -.
IN DUBBIO: -.
INDISPONIBILI: Villar (trauma distorsivo ginocchio sinistro), Spinazzola (rottura tendine d’Achille), Smalling (lesione al flessore).

Ammoniti: 14′ Peres (T), 14′ Viña (R), 50′ le (T)
Espulsi:
Marcatori: 55′ Pellegrini (R), 64′ Cornelius (T), 81′ Shomurodov (R)

Arbitro: Matej Jug (SLO)
Assistenti: Manuel Vidali – Robert Vukan
IV Uomo: Nejc Kajtazovic 

TRABZONSPOR ROMA CRONACA MATCH – La Roma scalda i motori in vista dell’esordio stagionale. Dopo le amichevoli estive, il primo match ufficiale è quello dell’andata dei playoff di Conference League, in programma oggi alle 19.30 contro il Trabzonspor allo stadio Şenol Güneş di Trebisonda. In attesa di poter impiegare il nuovo attaccante Tammy Abraham, Mourinho schiera il 4-2-3-1 con Rui Patricio tra i pali, Mancini e Ibañez affiancati da Karsdorp e il neoacquisto Matias Viña. A centrocampo la coppia Cristante-Veretout, mentre Zaniolo, Pellegrini e Mkhitaryan agiranno alle spalle dell’altro nuovo volto, Eldor Shomurodov. Out invece Gonzalo Villar per un problema al ginocchio e Chris Smalling per una lesione al flessore (oltre a Leonardo Spinazzola, reduce dalla rottura del tendine d’Achille). I padroni di casa schierano entrambi gli ex giallorossi, Bruno Peres e Gervinho. Il match sarà arbitrato dallo sloveno Matej Jug. Di seguito le formazioni e dove vedere la gara.

Il pre partita

Ore 18.59 – La Roma entra in campo per il riscaldamento.

Ore 18.57 – Ai microfoni di Sky Spor Lorenzo Pellegrini racconta le sensazioni prima del match. QUI le sue parole.

Ore 18.53 – Manca circa mezz’ora al primo match ufficiale della Roma. Allo Stadio di Trebisonda presenti circa 20mila tifosi turchi.

Ore 18.31 – Anche il Trabzonspor rende nota la propria formazione ufficiale.

Ore 18.30 – La Roma tramite social divulga la propria formazione per il match di questa sera.

Ore 18.24 – La Roma è arrivata allo Stadio di Trebisonda, circa un’ora al fischio d’inizio.

Ore 18.20 – Il giornalista di Sky Sport Angelo Mangiante rende nota la formazione ufficiale della Roma.

Dove vedere il match

Il match sarà trasmesso da Sky e sarà visibile su Sky Sport Uno e Sky Sport Football. Per assistere alla partita c’è anche l’opzione della diretta streaming, per gli abbonati a Sky, accedendo all’app di Sky Go disponibile su dispositivi come pc, smartphone e tablet. Infine, potrete seguire la gara anche tramite Romanews.eu che fornirà cronaca testuale ed aggiornamenti in tempo reale.


31 Commenti

  1. Ibanez , non l’ unico , ma un punto della squadra da verificare e confermare, che lo scorso anno ne ha combinate diverse, quest’ anno ha un certo Vina o Vinha che in fase difensiva dara’ una mano fattiva .. poi gli altri sono tutti capaci di fare Squadra e sarei proprio curioso di vederla ‘sta partita , se non altro per verificare i reparti e, soprattutto, il duo Shomurodov e Zaniolo che, secondo me, con Abraham, ma anche con Mayoral, faranno disastri nelle altrui difese .. ma ne riparleremo ..

      • rimaniamo con i piedi per terra , ma qualcosa in piu` ci vorrebbe , sono rimasti i soliti tre Santon ,Pastore e Fazio che nessuno vuole neanche regalati , credo che Nzonzi alla fine accettera` di andare da qualche parte come Olsen. Quindi ci sarebbe qualche possibilita ora che Pedro e Florenzi sono usciti. Mi dispiace non poter vedere la partita vedo tutto tranne la conference league, pazienza. Comunque i turchi da prendere con le molle.

  2. A parte l’Arsenal e in secondo piano la squadra spagnola, direi che non c’è un solo avversario degno di nota. Considerando che qui in Conferenze ci scendono le TERZE classificate dei gironi di E.L. direi che, se la Roma non arriva almeno alle semifinali, ha fallito miseramente l’obiettivo.
    Forse Roma SEMPRE

  3. La squadra dei pensinati del campionato Italiano e non solo….goleada e basta. 4oma vuole questa Coppa!

  4. Aspettando i Botti di mercato (arriveranno?) , oggi strapazzare la squadra dei pensionati del calcio. La conferenza di Vespinho dimostra quanto l’operato societario vada per conto suo….Dzeko “doveva” rimanere e Abraham-Cadabtam manco era nei pensieri del Portoghese in panchina. È tutto stonato anche come organizzazione. E si regalano giocatori…..evidentemente la “moneta virtuale” che splende anche sulle maglie dell’Inter la fa da padrona. Ne vedremo delle belle? Bha….

    • Quand’è che ti sbattono fuori da questo sito? Ancora provi a fingerti romanista? pensa alla tua squadra di latta, nessun arrivo a parte lo scarto della Roma Pedro, e ancora non siete sicuri di poter depositare i contratti di quelli che che hanno rinnovato, compreso Felipetto Sbanderson.
      Vatti a vedre la tua squadra sbiadita, con un allenatore che è lo scarto nostro e che non accetterà mai al contrario di quel poraccio di Inzaghi di fare da passacarte come allenatore. Vediamo se la serie B si avvicina, quella è la vostra dimensione, quella è la vostra storia. Forza Roma, pagliaccio razzista.

    • Tranquillo Yellow, i lazialotti e P-boys ci arriveranno tra tre anni e magari diranno “ho sbagliato” come hanno appena fatto per Nzonzi (loro idolo tre anni fa). Ricordiamoci sempre che solo un anno fa stavano lodando Smalling e Pedro….

      • Bravo…che gente…
        Ma scusa, l’amichetto tuo e’ quello che ha scritto che Shomutodov è scarso.
        Tre partite, tre goal.
        Tu che sei un romanista vero, ribaltalo.
        Siamo tutti con te !!

  5. Non vedo questa squadra competitiva, spero tanto di sbagliarmi.
    L’operato di questa società e dirigenza non mi piace, il tempo ci dirà chi avrà ragione. Solo forza roma

  6. Pellegrini davvero molto molto scarso, e non è una questione di forma, lento e non ne indovina una, da vendere dopo il rinnovo

  7. Ma sbaglio io oggettivamente o pellegrini come al solito e di uno scarso che fa paura, gol di stinco a parte , perché a dire la verità sono oramai prevenuto ma a me sembra il più scarso della roma , mai niente di bello…

  8. bona la prima! Ibanez in un meccanismo difensivo di squadra fa tutt’altra figura. la partita era difficile e si sapeva, la squadra (e i singoli, età media bassissima stasera) deve crescere e oliare il tutto, e soprattutto bisogna aspettare Zaniolo. e la prossima la possiamo vince

  9. E’ vero . La Roma non ha giocato una bella partita, ma bisogna considerare che veniamo da 3 anni di gioco inesistente ( 2° anno di Di Francesco e due anni di Fonseca ) non è che in due mesi si possono fare miracoli.
    Sicuramente manca a centrocampo chi mette ordine alla manovra.
    Comunque una vittoria buona come il pane contro una squadra che non era affatto male. Ora testa al ritorno!
    Forza Roma!

  10. Multinick sei un povero scemo hai scritto con 5 nickname diversi ma il pensiero è sempre quello dello sfigato che sei.Ti conviene procurarti un casco già hai la testa che non funziona bene a forza di cadere dal trespolo potresti farti molto male Ahahahah che poveraccio che sei rispecchi il popolino laziese.

Comments are closed.