22 Novembre 2022

Tra calcio, amore e famiglia. La vita di Solbakken da Bodo a Roma

Il ventiquattrenne norvegese è sbarcato nella Capitale insieme a Thea, la fidanzata di lunga data. Il calcio scorre nelle vene della sua famiglia da sempre

La seconda vita calcistica di Ola Solbakken ha preso il via ieri con l’arrivo a Roma, le visite mediche e i primi contatti con l’ambiente giallorosso e la sua gente. Per il norvegese il calcio è più di un lavoro, è una passione che contagia tutta la famiglia. Una famiglia unita ed una fidanzata che amano seguire e supportare il ragazzo in ogni passo della sua carriera, rimanendo però sempre discreti e mai invadenti.

I genitori, i fratelli calciatori e la fidanzata Thea: le persone che hanno contribuito alla sua crescita

Solbakken, scrive la Gazzetta dello Sport, viene da una famiglia giovane dove i passi si fanno presto, in modo precoce. Papà Brynjar, 53 anni, e mamma Guri, 52, sono pronti a seguire il figlio in questa sua prima avventura lontano dalla terra di casa, anche se lo faranno con la discrezione e la leggerezza tipiche delle famiglie scandinave. Thea, la sua fidanzata da ormai 6 anni, da gennaio sarà a Roma, dove i due convivranno, con in cantiere il progetto delle nozze. A completare il quadro di una famiglia molto unita ci sono i fratelli Kristofer e Petter e la sorella Ella, questi ultimi due appassionatissimi di calcio e, come Ola, giocatori in patria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.