19 Novembre 2022

Tra brand, Stadio e squadra: la famiglia Friedkin lavora per far crescere la Roma

Tanti i progetti messi in cantiere da Dan e figli. Dal nuovo stadio fino alla crescita del brand a livello globale e al rafforzamento della squadra

Foto Tedeschi

La tournèe in Giappone rappresenterà per la Roma un’importante opportunità commerciale e di visibilità globale. Due obiettivi che fanno parte di un più ampio progetto di crescita che i Friedkin hanno in programma. In questo senso va l’accelerazione sul nuovo Stadio e gli accordi con nuovi sponsor di assoluto livello, oltre, ovviamente, agli obiettivi del campo che prevedono il consolidamento della Roma ai vertici del calcio italiano ed europeo, step già avviato con il trionfo in Conference League della scorsa stagione.

Solidità finanziaria e valore del brand. La Roma vuole aumentare i ricavi

Prima l’uscita dalla borsa e poi il ripianamento dei passivi, i Friedkin sono stati e saranno ancora molto attivi sul fronte della solidità finanziaria, scrive il Corriere Dello Sport. Questa, unita alle maggiori entrate che arriveranno dalla crescita globale del brand e dal nuovo sponsor Adidas, contribuirà a rendere più floridi i bilanci societari. Finora la proprietà ha già investito quasi 700 milioni di euro nella Roma, a cui si aggiungeranno gli ulteriori investimenti per la realizzazione dello Stadio. Di pari passo vanno le spese per il ‘campo’: dal 2020 sono stati sborsati più di 100 milioni di euro per i cartellini dei giocatori, senza di fatto cedere nessuno dei pezzi pregiati della rosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.