22 Ottobre 2013

Totti, stop di un mese. Almeno

RASSEGNA STAMPA – Decisamente più grave del previsto l’infortunio che Francesco TOTTI ha subito nella gara con il NAPOLILa diagnosi è lesione miotendinea e muscolare degli ischiocrurali, il Capitano starà fermo dalle quattro alle otto settimane, se non nove, saltando almeno quattro partite. Totti convince con l’infiammazione al tendine da tre-quattro anni, ma è una faccenda normale per molti calciatori professionisti, specie per uno che gioca ad alti livelli e costantemente da vent’anno. Il problema è che alla tendinite si è aggiunta una lesione a un altro capo tendineo. L’effettiva entità dell’infortunio sarà più chiara solo tra una decina di giorni. I tempi di recupero dipenderanno soprattutto dal dolore che eventualmente proverà durante il prossimo controllo e poi nel corso della riabilitazione. Si procederà con cautela per evitare il rischio di ricadute, ulteriore mazzata per un Totti già giù di morale. Come si legge su Il Romanista (D.Galli), il capitano oggi potrebbe lasciare un proprio commento sull’infortunio attraverso il proprio sito internet, una sorta di messaggio ai compagni. Il numero 10 giallorosso potrebbe tornare col CAGLIARI, il 25 novembre, ma è ancora presto per avanzare delle ipotesi. Totti si può consolare con le parole di affetto che giungono dai social network da parte dei tifosi, tutti stretti attorno al simbolo di Roma. Trema anche PRANDELLI: “Il mito di Piola è inarrivabile, però Francesco Totti si merita tanto e sarei contento se arrivasse allo stesso numero di gol. E’ impensabile non pensare a Totti per il prossimo Mondiale, ma per scaramanzia è meglio non dire nulla“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.