17 Novembre 2022

Totti: “L’obiettivo della Roma deve essere la Champions. Merita quel palcoscenico”

La leggenda della Roma, in trasferta a Dubai come ambasciatore della Serie A, ha parlato del Mondiale e del campionato italiano

Francesco Totti si trova a Dubai per partecipare ai Global Soccer Awards in qualità di ambasciatore della Serie A nel mondo. Intervistato da Sky Sport, l’ex capitano giallorosso ha commentato l’andamento del campionato italiano, le prospettive della Roma e le previsioni in vista del Mondiale in partenza fra pochi giorni.

“Il campionato italiano è sempre bello, dall’inizio alla fine. Quest’anno il Napoli sta andando oltre le aspettative e sta facendo grandi cose. Dovesse continuare così, le possibilità per le altre squadre di recuperare sarebbero minime. Milan, Inter e Juventus, però, non mollano mai. Fino alla fine sarà un campionato bello e combattivo. Bisogna vedere come torneranno i giocatori dopo il Mondiale. Se il Napoli manterrà questa continuità, però, penso che sarà difficile fermarlo – spiega Totti, che poi fa un augurio alla ‘sua’ Roma: “Spero che possa risalire e tornare ai vertici. L’obiettivo principale è tornare in Champions League perché è il palcoscenico che merita”.

Sul Mondiale sentenzia: “Senza l’Italia è come Roma senza il Colosseo. Sarà diverso, ma resta pur sempre una competizione importante con grandi squadre. Le favorite sono sempre le solite: Francia, Brasile, Argentina, Germania e Spagna – aggiunge – Non ce n’è una in particolare, ai Mondiali può succedere di tutto. Giocando a novembre e dicembre, inoltre, non sai come arrivano i giocatori a livello fisico”.

Infine un simpatico aneddoto sul mister dello Scudetto giallorosso Fabio Capello, che Totti ha incontrato proprio in questi giorni in quel di Dubai: “L’altra notte l’ho sognato. Nel sogno mi chiedeva se fossi pronto per giocare e io ho risposto che non ce la facevo più. Un incubo da ex calciatore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 commenti

  1. Vincent Vega ha detto:

    Anche le cose banali bisogna sottolineare. Arrivare (forse) sesti NON E’ UN OBIETTIVO).

  2. Phoenix ha detto:

    Speriamo di no basta figure di m…….da