Tonetto: “De Rossi ha dato la sua impronta alla squadra. Non sono sorpreso dai risultati”

Marco Guerriero
22/03/2024 - 19:18

L'ex giallorosso Max Tonetto ha commentato il lavoro svolto fin qui da De Rossi sulla panchina della Roma: ecco le sue parole

Tonetto: “De Rossi ha dato la sua impronta alla squadra. Non sono sorpreso dai risultati”

TONETTO ROMA DE ROSSI – Intervenuto sulle frequenze di Radio Manà Manà Sport, l’ex giallorosso ha Max Tonetto commentato il percorso in stagione della Roma di De Rossi. Ecco le sue parole.

Roma, De Rossi e non solo: le parole di Tonetto

Sul lavoro di De Rossi
“Fin qui è molto apprezzabile, non era facile entrare in un contesto del genere. Ha dato la sua impronta alla squadra, abbiamo visto qualcosa di diverso rispetto al passato. La squadra cerca di giocare la partita a viso aperto pur rischiando qualcosa dietro, con l’obiettivo di esaltare le potenzialità. La filosofia di base è simile a quella di Spalletti”.

Sul periodo di forma di alcuni giallorossi
“Pellegrini era l’anello mancante della catena offensiva ed oggi sta dimostrando tutte le sue qualità. I terzini non sono così male come si dice e non sono tanto lontani dai migliori esterni bassi del campionato. Spinazzola è un giocatore di grande gamba capace di creare superiorità in fase offensiva. Abbiamo scoperto Celik, deve mantenere il livello visto in Europa League”.

Sulla squadra
“Rivedo una squadra con grande entusiasmo, con voglia di costruire e di arrivare lontano. A volte rischia di andare fuori giri, ma è una qualità da apprezzare. Incarna molto quello che è stato Daniele da giocatore. La cosa più difficile è farsi rispettare come allenatore, ma credo lo stia facendo nel modo giusto”.

Su De Rossi
“A Ferrara lui fu molto duro per le questioni di mercato e subito dopo gli dissi “Daniele ti prego non cambiare mai”. Lui è un mix di intelligenza, preparazione e tattica, non sono sorpreso dei risultati che sta ottenendo”.

Su Dybala e Pellegrini
“Dybala e Pellegrini esprimono una qualità di livello assoluto, ma la Roma può vincere anche senza di loro perché ha delle alternative valide. Ai nostri tempi siamo riusciti a trovare la soluzione quando mancava Totti”.

Sul possibile permanenza di De Rossi alla Roma
“È l’uomo giusto al posto giusto. La Roma non deve guardarsi dietro, ma puntare a prendere il Bologna”.

SEGUI ROMANEWS.EU ANCHE SU INSTAGRAM!

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Seguici in diretta su Twitch!

Leggi anche...