2 Gennaio 2021

Tiago Pinto tra acquisti, cessioni e rinnovi: Bernard può rientrare nell’affare Olsen con l’Everton

TIAGO PINTO CALCIOMERCATO ROMA – A breve Tiago Pinto sbarcherà nella capitale per iniziare ufficialmente la sua nuova avventura alla Roma. Solo ieri ha detto addio al Benfica, ma ha già le idee chiare per la sessione invernale di calciomercato.

Calciomercato Roma, quanto lavoro per Tiago Pinto: acquisti, cessioni e rinnovi

Priorità ai rinnovi e agli acquisti necessari per proseguire al meglio la lotta Champions, sono questi gli obiettivi della Roma e di Pinto. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, Bernard potrebbe essere il primo rinforzo per l’attacco giallorosso: l’Everton vuole riscattare Olsen e il giocatore brasiliano potrebbe rientrare nell’operazione. La seconda opzione per il reparto offensivo resta il ritorno di El Shaarawy. Per quanto riguarda invece i rinnovi, Mirante dovrebbe prolungare il suo contratto con il club della capitale fino al 2022 e successivamente entrare a far parte della dirigenza. Presto sarà anche il turno di Pellegrini, con un accordo in scadenza nel 2022 e una clausola da 30 milioni. L’intesa con la Roma, che intende puntare ancora molto su di lui per il futuro, dovrebbe arrivare senza troppe difficoltà. Il vice capitano percepirà un ingaggio pari a circa 3 milioni più bonus a stagione. Durante la sessione invernale sarà importante anche alleggerire la rosa e il monte ingaggi con alcune cessioni. Fazio, Jesus e Santon restano sulla lista dei partenti, ma non sembrano intenzionati a fare le valigie. Anche Diawara, corteggiato da alcuni club di Premier, e Carles Perez, che potrebbe tornare in Spagna in prestito, potrebbero presto lasciare la capitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 commenti

  1. Forza Roma ha detto:

    Magari arrivasse Bernard….

  2. Riccardo ha detto:

    Ma che ce fai. Siamo pieni di trequartisti. Via al più presto i due avanzi di Real e Barcellona che abbiamo lì davanti e che non sarebbero titolari neanche il Lega Pro, e prendiamo uno che possa mettere in panchina Džeko fra un po’. Un nome su tutti: Vlahovic, lo vado a prendere di persona.