2 Gennaio 2021

Tiago Pinto: “Andrò a Roma per modernizzare il settore sportivo, con Friedkin abbiamo le stesse idee”

ROMA TIAGO PINTO – Dopo l’addio al Benfica, per Tiago Pinto inizierà l’avventura nella Capitale. L’ormai General Manager giallorosso sbarcherà a Roma a breve e avvierà il suo lavoro. Il portoghese ha parlato di questa nuova sfida ai microfoni della tv ufficiale del club lusitano. Queste le sue dichiarazioni:

Tiago Pinto sulla Roma

“Ho cercato di prepararmi al meglio per questo addio. Nonostante sia la mia volontà, il Benfica è molto più di un lavoro, una professione, un’azienda. È un grande dolore lasciarlo, era la mia vita, l’amore della mia vita. Ma è stata una decisione molto ponderata. Ho sentito che era ora di abbracciare questa nuova sfida. La Roma? Quando arriverò capirò il lavoro da fare e la struttura nella quale sono arrivato. Mi hanno cercato per quello che ho fatto qui al Benfica. Ci siamo parlati e abbiamo la stessa idea di lavoro con i proprietari del club. Andrò lì per modernizzare il settore sportivo. La Serie A è un campionato molto imprevedibile come lo sono ormai tutti i più grandi d’Europa, le big stanno soffrendo per la mancanza di pubblico. La cosa più importante è creare una mentalità vincente, giocare partita per partita e poi raggiungere gli obiettivi prefissati. Se dovessi incontrare il Benfica in Europa League? Al sorteggio speravo non uscisse questo incrocio, non avrei mai immaginato di poterlo sfidare da avversario. E spero che non accada nel resto della competizione. Ogni partita che il Benfica non ha vinto, ogni titolo che non ha vinto mi ha fatto male. Affrontare il Covid è stato difficile tanto più perché coincideva con due date speciali: volevo essere presente con la squadra. E a Natale speravo di stare con la mia famiglia. È stato difficile.”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

15 commenti

  1. STEFANO ha detto:

    speriamo solamente che non faccia i danni dello spagnolo monco…..In bocca al lupo , buon lavoro e ben arrivato

  2. Secco ha detto:

    In bocca al lupo direttore. Spero che porterai le TUE idee , le tue e quelle della proprietà, in accordo col mister. Punto.
    Io spero da parte mia che tutti i TIFOSI quelli VERI ti stiano accanto e che vi sostengano fino alla morte! Almeno per una volta nella nostra vita proviamo anche a Roma a sostenere un progetto invece di bruciare sempre tutti (forse dai nostri avi come Nerone che brucio lui stesso la sua e nostra Roma città).
    Vai avanti spedito con le tue capacità la tua famiglia esperienza e le tue doti!
    Da parte mia tutto l’amore è il rispetto del mondo in questo tuo inizio! Si sbaglierà tanto , ma d’altronde nella vita, se non si fallisce non si potrà mai arrivare al successo!
    Sempre forza Roma!! In bocca al lupo direttore! E speriamo che in bocca alla lupa finiranno tante squadre!
    Daje!

    • Andrea 8 3 ha detto:

      Giusta ogni parola …
      Benvenuto Tiago
      Forza Roma

    • Artemisio ha detto:

      Nerone non ha bruciato Roma ed i romanisti sono fin troppo pazienti.

      • Secco ha detto:

        Ciao artemisio. Conosco molto bene la storia della mia città.. adesso si sta ancora dicendo che Nerone non abbia bruciato Roma (infatti lui accuso i cristiani di aver appiccato l’incendio.). Se vogliamo un confronto di storia ci sto. 🙂
        E i romanisti non sono pazienti per niente .. addirittura prima che venga un giocatore già lo etichettano come pi**a. Così come venne fatto a suo tempo con i vari benatia, marquinhos, villar stesso , ecc ecc ecc. ogni anno ci sono i fenomeni che distraggono la società stessa che tifano e i calciatori anche se non sono mai scesi in campo. Se tu la chiami pazienza ti do una laurea ad honorem per pensieri futuristici.. forza Roma ciao

  3. Andrea ha detto:

    Daje buon lavoro forza Roma

  4. netzer ha detto:

    ahi ahi, puoi modernizzare quanto vuoi , ma se l’istituzione calcio in Italia è obsoleta ti scontrerai contro un muro di gomma. pensa solo al potere che può avere in faci un cialtrone come il vero finto latinista.

  5. Joe ha detto:

    Mi sembra di sentire Monchi quando parlava del Siviglia… speriamo bene…

  6. tony73 ha detto:

    mi raccomando, non spendere 230mln per iturbe, schick, defrel, gerson, bianda, jesus, pastore, nozonzi, coric, lopez e olsen, se noi poi accumuliamo perdite per 200, non possiamo fare mercato, dobbiamo abbassare il monte ingaggi, e ce la prendiamo con gli arbitri.

  7. Artemisio ha detto:

    Ahi! quando incominciano con la sbiriguta con lo scappellamento a sinistra, non e’ un buon segno.

  8. Andrea69 ha detto:

    Buon lavoro e forza Roma.Mi fido dei Fredkyn che in poco tempo hanno fatto già un buon lavoro.Essendo una squadra con tanti giovani bisogna aggiustare alcune cose ad esempio la tenuta mentale.Questa si migliora se i veterani daranno un buon esempio.Forza Roma daje

  9. Oli64 ha detto:

    Daje

  10. Fab ha detto:

    Dajee !!! FORZA ROMA !!! FORZA TIAGO !!!