25 Luglio 2022

Talento que Marca o Mundo, premiato Mourinho: “La Conference è l’unica competizione che mi mancava”

Josè Mourinho ha vinto un premio in Portogallo per il mese di Maggio grazie alla vittoria della Conference League

Altro premio per Josè Mourinho. L’allenatore della Roma è stato insignito del trofeo “Talento que Marca o Mundo” del mese di maggio. Il tutto è assegnato da una votazione di un insieme degli ambasciatori della Lega Portoghese. Lo Special One, per ringraziare di questo premio, ha commentato così il riconoscimento che è arrivato anche grazie alla vittoria della Conference League.

Le parole di Josè Mourinho

“Prima di tutto, voglio ringraziare gli ambasciatori della Liga Portugal che hanno votato e mi hanno assegnato questo premio. Non sono stato in Portogallo per quasi 20 anni, ma si tratta della mia Lega e sarà sempre la mia Lega. Essere riconosciuti in patria è sempre un valore speciale, considerando che è stato a maggio che abbiamo vinto la Conference League. Non è ovviamente la più grande competizione UEFA, ma era l’unica che mi mancava e, onestamente, credo di meritarlo. Sono onesto, il giocatore portoghese riceve un’attenzione particolare all’estero e penso che il campionato portoghese sia cresciuto così come il prestigio del giocatore portoghese. Gli occhi di tutti puntano al Portogallo, da quelli dei più grandi allenatori, a quelli degli scout più importanti, perché ovviamente si sa che in Portogallo nascono e si formano giocatori forti, e non lo dico solo perché ho appena ricevuto questo premio. Questo movimento è cresciuto immensamente negli aspetti organizzativi, e ovviamente questo ha conseguenze sulla qualità della competizione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.