Gianluca Mancini

Gianluca Mancini è un giocatore della Roma di ruolo difensore e di nazionalità italiana. Veste la maglia giallorossa dal 17 luglio 2019, ed è arrivato in prestito oneroso dall’Atalanta, ma ora è di proprietà del club capitolino. Di seguito tutto ciò che c’è da sapere sulla vita e sulla carriera del calciatore.

Seguici in diretta su Twitch!

Leggi anche...

La biografia di Gianluca Mancini

Gianluca Mancini nasce a Pontedera, provincia di Pisa, il 17 aprile del 1996, ma cresciuto a Montopoli. La sua famiglia ha un’azienda di ortofrutta. E’ un difensore della Roma, di cui è anche un vice-capitano, e fa inoltre parte della Nazionale Italiana. Non solo il calcio, ha praticato anche basket, nuoto e ciclismo.

Il numero di maglia di Gianluca Mancini

Il difensore giallorosso Gianluca Mancini ha scelto il numero 23 da stampare sulla schiena della sua maglia della Roma.

La carriera di Mancini

Cresce nelle giovanili del Valdarno, dal 2002 al 2006, e poi si trasferisce alla Fiorentina, dove resta per nove anni (2006-2015) e vince lo scudetto Giovanissimi Nazionali nel 2011. Mai nessuna presenza ufficiale in viola, ma 4 convocazioni in Europa League.

Nell’estate del 2015 (il 10 luglio) si sposta a titolo temporaneo in Serie A, nel Perugia, con cui esordisce l’11 settembre 2015 a 19 anni nel ko contro il Pescara 2-1. Viene sostituito all’intervallo da Parigini. Con gli umbri colleziona 12 presenze e a fine stagione viene acquistato a titolo definitivo e firma un quadriennale.

Nel 2017, a metà stagione, passa all’Atalanta pur restando però in prestito al Perugia fino a fine stagione. Scende in campo titolare nelle due semifinali dei playoff, ma il club umbro viene eliminato dal Benevento.

Nell’estate dello stesso anno veste la maglia nerazzurra, e a 21 anni esordisce in Serie A, il 24 settembre , nell’1-1 sul campo della Fiorentina. Il primo gol nella massima serie italiana arriva il 4 febbraio 2018, e si tratta di un gol vittoria, rifilato al Chievo. Con gli orobici conquista il terzo posto e l’accesso alla Champions League, e anche la finale di Coppa Italia contro la Lazio, senza però scendere in campo.

Il 17 luglio 2019, a 23 anni, viene ufficializzato il suo trasferimento alla Roma, con cui debutta il 25 agosto 2019, contro il Genoa alla prima gara di campionato. Il 1º settembre arriva la prima presenza da titolare con i capitolini, nel derby contro la Lazio. Mentre il 24 novembre successivo il primo centro in maglia giallorossa, contro il Brescia. Con l’arrivo del nuovo allenatore José Mourinho, Mancini diventa il vice-capitano della squadra, dietro Lorenzo Pellegrini. Il 25 maggio 2022 vince con la Roma la Conference League.

L’assist contro il Feyenoord

Mancini solleva la Conference League a Tirana, la prima edizione, grazie all’1-0 maturato contro gli olandesi del Feyenoord. Ed è proprio il numero 23 a servire l’assist vincente, un lancio da 40 metri, per il gol vittoria di Nicolò Zaniolo.

Tutte le squadre in cui ha giocato Mancini

Il contratto di Mancini

Gianluca Mancini arriva dall’Atalanta in prestito oneroso: l’accordo prevede un corrispettivo fisso di 2 milioni di euro per il prestito, l’obbligo di acquisizione a titolo definitivo per 13 milioni di euro, condizionato al verificarsi di determinate situazioni sportive, nonché il pagamento di un corrispettivo variabile, fino ad un massimo di 8 milioni di euro, per bonus legati al raggiungimento da parte della Roma e del calciatore di determinati obiettivi sportivi. Il 28 febbraio 2020 viene riscattato dalla società e il 12 luglio 2022, rinnova ufficialmente il suo contratto con la società giallorossa fino al 2027.

In caso di futuro trasferimento del calciatore, l’Roma riconoscerà alla Atalanta un importo pari al 10% del prezzo di cessione in eccesso rispetto a quanto già maturato a titolo di corrispettivi fissi e variabili.

L’esperienza di Mancini in Nazionale

Gianluca Mancini è anche nel giro della Nazionale. Il 1º settembre 2017 esordisce con l’Under-21 nell’amichevole persa per 3-0 contro la Spagna, mentre il 16 novembre 2018 riceve la prima chiamata in Nazionale maggiore dal CT Roberto Mancini. L’esordio avviene il 26 marzo 2019, a 22 anni, e da titolare, nel ko contro il Liechtenstein. Viene inserito nella lista dei pre-convocati per Euro2020, ma poi viene escluso dopo aver perso il ‘ballottaggio’ con Toloi.

La famiglia di Mancini

Mancini si è sposato con Elisa, storica fidanzata, a Firenze del 2019. La coppia ha due figlie, Ginevra, nata nel 2020, e Lavinia, nata nel 2022.

I profili social

Gianluca Mancini è mediamente attivo sui social. Al momento possiede solamente un profilo Instagram.