SUPERLEGA BONIEK – Zibi Boniek, ex attaccante di Roma e Juventus e attuale presidente della federcalcio polacca, ha detto la sua sulla Superlega ai microfoni di Sky Sport 24. Le sue parole sembrano un attacco diretto proprio ai bianconeri: “Inutile rinchiudere le migliori squadre d’Europa in una loro lega se poi alcune di queste non riescono a vincere neanche contro la piccola Atalanta. Il calcio entra in una fase molto agitata, entra in una situazione difficile, dove non ci saranno vincitori ma tanti che perdono. Il calcio è per tutti, noi siamo europei, non abbiamo la mentalità americana: non possono divertirsi solo 12, 14 o 16 squadre ricche: qualunque cifre guadagnino non basteranno se hanno questo regime di gestione della società. Sarà una battaglia di avvocati che forse finirà a Bruxelles, ma nel calcio non c’e’ bisogno di una competizione con le più ricche del mondo che poi non riescono a vincere contro la povera e piccola Atalanta”.

Leggi anche:
LIVE Superlega, tutte le ultime news e gli aggiornamenti

6 Commenti

  1. Mai ZEBRATI nella ROMA! Restasse a fare il Presidente della Federcalcio polacca. Ricordo a tutti che, Viola lo aveva acquistato dal Widzew Lodz ma lui andò alla Juve in cambio di una fabbrica della Fiat impiantata in Polonia.

  2. Mai ZEBRATI nella ROMA! Restasse a fare il Presidente della Federcalcio polacca. Ricordo a tutti che, Viola lo aveva acquistato dal Widzew Lodz ma lui andò alla Juve in cambio di una fabbrica della Fiat impiantata in Polonia.

  3. A Tanija ,guarda che Zibì,è stato sempre dalla nostra parte e no da quella dei vermi bianco neri. Forza Boniek, a Roma subito!

Comments are closed.