LUIS ENRIQUE: “Roma, adesso serve continuità. De Rossi? Ha cuore romanista”

Redazione RN
05/02/2012 - 22:05

ROMA-INTER, LE INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni del pre e del post-partita in casa Roma:

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CRONACA DELLA PARTITA

CLICCA QUI PER LEGGERE LE PAGELLE

Post-partita:

BOJAN SU TWITTER

Complumenti a tutti, grande vittoria Roma!! Grazie per i vostro sostegno, abbraccio 😉 FORZA ROMAAA!!

LUIS ENRIQUE A ROMA CHANNEL

Luis è stanco dopo tutte queste interviste
“Una maratona”.

La vittoria del calcio oggi. Restare con i piedi per terra ora, però complimenti. Grande prestazione
“Grazie, grazie. Se sognavo questo? Per i tifosi si, questa partita è per loro, con il freddo che ha fatto, sono stati sempre fedeli anche dopo le figuracce che abbiam fatto qualche volta. Grazie a tutti quelli che hanno lavorato per l’Olimpico. Complimenti ai calciatori, che hanno fatto bella figura. E’ un momento ottimo, ma domani è un altro giorno, pensiamo alla prossima partita e a trovare regolarità”

Ranieri ha detto che la Roma ha avuto l’energia e la deterimnazione che di solito ha l’Inter
“Sapevamo che l’avversario era forte, sapevamo che dovevamo giocare veloce, gli errori che abbiamo fatto col Cagliari sono stati molti di meno. Abbiamo sfruttate le palle gol non sfruttate a Cagliari. La differenza tra la vittoria e la sconfitta è per noi ancora una linea sottile, se la concentrazione non è ottima andiamo in difficoltà. La Roma ha una propria identità, l’ho detto, cioè sappiamo quel che facciamo. Poi c’è sempre un avversario con la sua qualità, ma sono fiducioso per quanto vedo ogni settimana. Ma siamo ancora lontanissimi dai primi posti. Dobbiamo essere molto ambiziosi”

Baldini ha annunciato del rinnovo di De Rossi e ha detto che la Roma ha preso Luis per le sue qualità di allenatore, ma anche perchè nei momenti difficili che ci sarebbero stati avrebbe resistito mentalmente. Siete forti
“Si, tutto lo staff, quello spagnolo, quello italiano, per fare una grande squadra, c’è bisogno di tutti. Tutti hanno molta voglia e passione, vivono la Roma con passione, ringrazio tutti, dietro di me ci sono tantissime persone, io sono solo la punta. Invito tutti a continuare così”

Uno staff anche umanamente. Ma che fate a Borini, ha una cattiveria fuori dal comune
“E’ stato una sorpresa per tutti, Sabatini è stato bravissimo quando ha deciso di portarlo. Mette tanta cattiveria, ha una mentalità bellissima. E’ la cosa più importante, alla punta non chiedo solo di fare gol, ma cose importanti per il gruppo. E lui lo sta facendo, anche tutti gli altri attaccanti, tutti. Così si forma una squadra, così faremo qualcosa di importante. Questo mi da fiducia, non solo le punte, tutti i calciatori che hanno giocato oggi e che giocheranno, e tutti quelli che non giocheranno anche”

TOTTI SUL PROPRIO SITO INTERNET

LA RISPOSTA CHE VOLEVAMO DARE

Questa è una giornata significativa per la Roma: dopo la brutta sconfitta di Cagliari volevamo dare una risposta forte.  E contro l’Inter oggi è arrivato un risultato netto, di grande sostanza: per ottenerlo è stato fondamentale rimanere uniti come gruppo,  ed anche poter contare sul sostegno dei nostri tifosi. Vittorie come queste costituiscono il miglior modo per ripartire di slancio,  soprattutto perché rafforzano la convinzione e la fiducia nei nostri mezzi.

LUIS ENRIQUE IN CONFERENZA STAMPA

Che differenza c’è tra oggi e Cagliari?
“Nelle occasioni, la squadra le ha sempre create. Oggi la differenza è stato l’atteggiamento dopo aver perso palla, i giocatori dovevano sapere che contro l’Inter devi soffrire per arrivare alla vittoria”

Felice per De Rossi?
“Ero felice anche prima, perchè sapevo che voleva rimanere. So cosa pensava il calciatore e cosa voleva la società, era solo una questione di tempo. Sono contento, è un riferimento per noi, è importante per questa squadra”

Questa Roma a due facce
“Si, grandi partite come oggi e figuracce contro squadre inferiori. Però è importante che i giocatori capiscano cosa devono fare, sono ottimista perchè non ci sono solo 11 giocatori, ma 21-22 più quelli della primavera che danno una mano”

La miglior partita della sua Roma? Il gol di Bojan è importante?
“Non lo so se è la migliore, ne abbiamo fatte altre buone. Sono contento di aver visto la migliore versione della squadra. Bojan è entrato negli ultimi minuti, contento per il gol, ma io non ero preoccupato per lui, vedo il suo atteggiamento e sono contento, così come sono contento di Borini, di Lamela, di Francesco che sono andati a pressare. Questo mi fa piacere, ma sono fiducioso”

Vuoi la regolarità, ma questa squadra è slegata tra una partita e l’altra
“Loro sanno cosa devono fare ogni giorno, ma questo è un gioco con un avversario di fronte e non è facile. Oggi siamo stati superiori perchè abbiamo avuto più cattiveria del solito e mercoledì sarà bellissima perchè la squadra rimarrà dietro il pallone. Sarà difficilissima e se faremo degli errori e non segnamo le palle gol, sarà difficilissima”

Che parentela c’è tra Cagliari e Inter? Il contratto di De Rossi è stato un parto, non c’è niente di scritto in questo calcio
“Io non avevo nessun dubbio che sarebbe rimasto, l’ho detto due mesi fa. E non perchè sapevo chissà cosa, perchè vedo come si comporta, so quello che vuole la società. E’ una bandiera e lo sarà, spero sia sempre più importante. Contro il Cagliari? Non ho guardato le statistiche perchè ero arrabiatissimo, però abbiamo fatto tantissime palle gol, la differenza tra mercoledi e oggi è piccolissima”

Con De Rossi la Roma ha subito un solo tiro in porta
“Oggi abbiamo pressato tutti dal centrocampo in su, così deve difendere la squadra. Oggi abbiamo fatto un pressing incredibile, e quando giochi così la squadra avversaria va in difficoltà”

Per Ranieri la Roma è un piccolo Barcellona per come riconquista palla
“Ho ricevuto dai miei colleghi tante parole di complimenti e pure io ho quasi sempre fatto i complimenti. Per me è un piacere che un allenatore del livello di Ranieri, che è romano, possa parlare così della mia squadra. Noi non siamo un piccolo Barcellona, siamo lontanissimi da loro, noi siamo la Roma”

La sostituzione di Gago?
“Era diffidato, ho preferito farlo uscire, sta facendo un grande lavoro ed è importante per la squadra”

Per Ranieri non sono importanti i moduli ma i giocatori, per questa vittoria ha inciso il rientro di singoli come De Rossi e Heinze?
“Quando si vince tutti pensano questo, ma per me è un discorso diverso, tutti i giocatori che sono stati in tribuna sono ugualmente importanti perchè durante la settimana tutti hanno lavorato intensamente per migliorare. Speriamo di avere questa regolarità, indispensabile per fare qualcosa di importante”

LUIS ENRIQUE A SKY

Era una situazione pesante quella di De Rossi?
“Per quanto mi riguarda no. Penso che sia stato sempre il pensiero del calciatore di restare a Roma a vita. Avevo sempre tantissima fiducia riguardo al suo rinnovo ed è una bella notizia dopo questa partita.

Una partita quasi perfetta. Rispetto a Cagliari maggiore attenzione. Ci spiega questa differenza?
“La differenza tra una vittoria e la sconfitta per noi è piccolissima. se non abbiamo la cnentrazione necessaria il nostro modo di giocare diventa rischioso. Oggi è stato bello poter offrire questa partita ai nostri tifosi venuti nonostante il freddo”

Sembrra che la differenza sia nella testa degli attaccanti: quando fanno un certo tipo di lavoro la Roma ha una strutura difensiva importante
“Non è solo degli attaccanti ma anche dei centrocampisti e dei difensori. Parte tutto da li perchè l’avversario manovra nella sua metà campo. E’ bello sapere che possiamo fare una bella partita contro chiunque come una figuraccia. La squadra ha bisogno di lavorare ancora tanto”

Per me è il più brtavo allenatore che c’è in italia. on ho mai vistouna società cambiare tutto e ottenere questi risultati sul piano del gioco. cosa deve fare per migliorare la fase difensiva
“11 calciatori devono pensare allo stesso modo e sapere cosa fare. Credo che da due mesi ho visto la Roma cambiare totalmente, sapendo cossa doveva fare. Con tanti errori ma con la voglia di fare la nostra proposta che è rischiosa ma ci da la possibilità di fare una bella figura come quella fatta oggi da una sgrande squadra come l’Inter”

Il calcio italiano può insegnarle a prenndere meno rischi?
“Per me il miglior modo di difendere è avere il pallone in campo avversario e per farlo bisogna avere tutti i giocatori tranne il portiere nella metà campo avversaria. Quando lo facciamo bene vedoun miglioramento. Contro una piccola è sempre diffiiclissimo perchè le loro ripartenze sono più aggressive. Sono contento oggi, soprattutto perchè i tifosi dicono che gli piace e per me è già tantissimo”

Quanto è difficile fare questo processo di crescita in una paizza umorale?
“Succede anche a Barcelona e Madrid. E’ normale. Facciamo una professione meravigliosa. Quando escono l cose è bellissimo essere l’allenattore ddella Roma e vedere la Curva Sud tifare con questa mentalità”

BALDINI A MEDIASET

Stavolta avete vinto e lei parla e anche del rinnovo di De Rossi
Sì, accordo raggiunto già venerdi ma non abbiamo detto niente per no distogliere l’attenzione. Domani spiegheremo i dettagli in conferenza stampa. E’ giusto nei confronti dei tifosi a cui abbiamo chiesto molta paziena.

Quanto è stato complicato questo rinnovo?
E’ stato complicato perchè è uno dei centrocampisti più forti in circolazione ed era libero di firmare con chiunque, è un bel gesto anche da parte di Daniele che aveva alternative più prestigiose di noi.

Quando arriverà un po’ di continuità?
Crediamo di aver trovato la persona giusta per il nostro progetto, a Cagliari comuqne asbbiamo costruito molto paradossalmente più di oggi. I Cagliari ha fatto una partita attenta, le partite sono diverse ma cerchiamo di avere smepr la stessa filosofia e questo è già un roisultato. E’ una squadra che gioca a calcio.

C’è una clausola nel contratto?
La domande è lecita però per rispetto dei colleghi spiegheremo tutto domani intorno alle 11,30/12,00 prima dell’allenamento.

BALDINI A SKY

E’ arrivato il tempo di un annuncio importante
“Ha rtaggiunto un acordo in settimana. Non volevamo distogliere l’attenzione dala partita. Chiedo scusa a Fenucci che ha continuato a sostenere che non avevamo l’accordo e sarebbe stato inopportuno prima della partita. bbiamo un accordo con De rossi e domani ci sarà una conferenza stampa per speigare i dettagli”

Le richieste arrivavano da City e Real Madrid
“Le richieste non arrivavano a noi perchè non eravamo più gli interlocutori di eventuali richieste. Questo era il motivo della sifficoltà della trattativa perchè era libero di firmare con chi preferiva. Siamo contenti di essere stati la squadra con cui ha voluto firmare e questo la dice lunga sulla sua volontà”

Un giocatore come lui da equilibrio a centrocampo e  sicurezza alla  difesa
“E’ ovvio che de Rossi rappresenti un giocatore fondamentale, tanto importante che quando i termini dell’accordo saranno rivelati si vedrà che è stato fatto uno sforzo notevole”

Qualche anticipazione sulla scadenza? Sarà 2016 0 2017? E’ prevista una clausola?
“Durerà più di un anno. E’ inutile convocare una conferenza, è una fatto di rispetto verso i vostri colleghi. Sto ridendo meno, perchè quando l’ho fatto dopo il Cagliari sono stato aspramente criticato. E a quei signori che lo hanno fatto dico che se aveste un centesimo della pena che ho io quando perdiamo non risucirebbero nemmeno ad alzarsi dal letto. Comunque sono 5 anni quelli del contratto”

BORINI IN ZONA MISTA

Tutte le altre hanno perso. C’è anche la Roma per il terzo posto?
“Effettivamente non so come è messa la classifica, perchè non la guardo mai. Ho preso questa buona abitudine. Non saprei che dire…spero di si”.

LUIS ENRIQUE ALLA RAI

Una Roma travolgente, complimenti…
‘Per noi è stato un piacere vioncere dopo la sconfitta di Cagliari. Dobbiamo migliorare ancora’

L’antidoto è stato De Rossi?
‘Ha giocato molto bene tutta la squadra, oggi abbiamo giocato con grande intensità’

Cosa ci può dire sul contratto di De Rossi?
‘Quando arriverà l’accordo saremo felici’

Baldini ha detto che domani annuncerà il prolungamento. Il suo commento?
‘Non avevo dubbi, meno male che è arrivata la notizia ora la finirete di fare la stessa domanda. Adesso che ci chiederete? Per me non e’ una grande sorpresa. Io non avevo nessun dubbio, e’ un giocatore di riferimento con il cuore romanista”.

BALDINI A ROMA CHANNEL

Il futuro è della Roma, diceva…
“Si, è quello che fin dall’inizio volevamo fare, di avere questo futuro. Tutto dipenderà dal lavoro che riusciamo a fare, la competizione significa che ci sono tanti competitori. Noi volevamo dare un’identità, costruire un gioco, e questo si vede, è vero che non si vede sempre, ma questo faceva parte di quelle tappe che avremmo dovuto passare. A volte delle squadre mettono in evidenza le nostre pecchie, a volte meno e oggi è stato il caso. Siamo contenti, soddisfatti, ma sappiamo che questa città si aspetta molto di più e noi siamo convinti che riusciremo a darglielo, ma nel tempo”

Oggi Roma perfetta, ma la stessa che 3 giorni fa perdeva a Cagliari
“Si, è chiaro. Dobbiamo trovare continuità, equilibrio tra difesa e attacco, e oggi la difesa era tutta in attacco con un pressing continuo. A volte avversari trovano le contromisure, a volte hai occasioni ma non le concretizzi. E questo fa la differenza sul risultato, ma non cambia niente sulla nostra impostazione”

De Rossi fondamentale, possiamo aggiungere qualcosa sul contratto?
“Si, voglio dire qualcos’altro. Quest’anno ci viene concessa pazienza, la gente deve sapere che De Rossi ha un accordo con la Roma per i prossimi 5 anni e domani ci sarà una conferenza stampa in cui parleremo di questo accordo”

E’ una base fortissima questa per il futuro
“Si, questo progetto, dai… ho detto progetto, che fosse un lavoro ambizioso non lo abbiamo mai nascosto. Lo stare calmi, il chiedere pazienza, era solo per il tempo che si doveva aspettare. Però siamo convinti di aver preso il cammino giusto, cadremo ma ci risolleveremo. Siamo convinti che questa sia la strada da percorrere”

Borini?
“E’ una specie di giocatore inglese, da 4 anni era lì, ha cquisito quella combattività, in Inghilterra vengono apprezzati giocatori così. Qualcosa della sua permanenza inglese l’ha lasciato”

Le critiche ricevute da Luis
“Si, lui le accetta, lo sapeva. Ma la sensazione avuta fin da subito, quando abbiamo parlato del tipo di calcio voleva, gli argomenti che usava, ci dava sempre l’impressione di trovarsi di fronte ad una persona speciale. Un grande allenatore e un uomo che poteva sopportare quel periodo di alti e bassi. Siamo reduci da una sconfitta che tutti hanno definito caastrofica”

Guarda ogni tanto la classifica?
“Sinceramente, non l’ho mai guardata e non inizierò ha farlo. Questo anno ovviamente i risultati fanno andare avanti meglio il lavoro, sono stato criticatissimo dopo aver sorriso dopo Cagliari, le persone pensano che io possa non subire le sconfitte se sapessero la pena che provo io nel voler riuscire, non si alzerebbero dal letto. Ma non volevamo ambire a chissà quale risultato in classifica. Volevamo solo vedere nel tempo quali cose andavano bene e quali sono le cose da sistemare”

BORIINI A SKY

Ancelotti lo definiva un rompiscatole perchè pressava tutti in allenamento. Oggi come ti definiresti?
“Anche oggi un po rompiscatole. Pressare alto non è facile e non tiuti gli ataccanti lo fanno con la voglia. Noi tre siamo stati bravi a farlo”

Come si può passare da Cagliari ad oggi
“Conedendomeno. Oggi l’inter non ha avuto occasioni, il Cagliri si e le ha sfruttato. Il calcio è bello anche per questo, dobbiamo migliorare”

Sul primo gol hai messo a terra Samuel, nel secondo Lucio
E’ una spinta in più giocare ccontro questi grandi campioni. Questo ha fatto la differenza, ma lo fa anche farlo con le squadre minori”

Parlavi del concedere meno, ma anche il cinismo fa la differenza
“Hai ragione. A Cagliari ho avuto un occasione su cui Agazzi ha fatto una bella parata. E poi hanno avuto occasuioni anche Pjanic e Rosi, esiste anche la sfortuna e a volte fa la differenza”

Vi aspettavate un’Inter così confusa?
“No perchè nel primo tempo erano molto ordinati. Noi siamo stati bravi ad alungare la difesa quando necessario. Li facevamo salire e accorciare e quando iniziavano a correre erano anche un po stanchi. Ma l’Inter rimane una grande squadra”

LUIS ENRIQUE A MEDIASET

Sulla partita
Oggi è un giorno bello, sopratutto dopo la sconfitta di Cagliari. De Rossi? Avere uno come lui è sempre importante.

SACCHI: Complimenti, una Roma di grandissimo livello ma discontinua
Piacerebbe sapero anche a me perchè siamo discontinui, non serve a niente fare una partita buona oggi e se non siamo capaci di farla di nuovo tra 3 giorni o una settimana. Ringrazio i tifosi che sono venuti con questo grande freddo.

Ha la sensazione che la vostra partita sia stata agevolata dall’atteggiamento passivo dell’Inter?
No, credo che oggi la squadra è stata superiore all’avversario dal 1′ al 90′, contro il Cagliari ho visto una squadra che ripartiva ma la partita l’abbiamo fatta noi. Oggi siamo stati molto più attenti e quando giochiamo con questa concentraizone e mentalità diventiamo una squadra diversa.

Su Borini e Bojan
Sono giovanissimi, stanno iniziando la loro carriera anche se hanno già esperienza internazionale, sono ancora persone immature. Anche Piscitella è entrato per giocare 10′, ma una squadra non è fatta solo dai giovani ma da tutti i giocatori che vanno nella stessa direzione.

JOSE ANGEL SU TWITTER

Forza Roma! Grande Partita! Grazie a tutti!

BORINI A ROMA CHANNEL

Grande giornata
“Si, tanto lavoro, tre partite in una settimana, l’ambiente esterno, tutto questo non è facile da gestire. Oggi siamo stati quasi perfetti, ma non dobbiamo lasciarci contagiare dall’entusiasmo”

L’esultanza?
“L’ho studiata con gli amici quando ero a Londra in un momento di difficoltà personale, questo simbolo mi rappresenta totalmente”

Ti stai togliendo belle soddisfazioni, hai fiducia di Sabatini e della società
“Si, anche dopo la Fiorentina ho detto le stesse cose, ho la fiducia di tutti. Non leggo i giornali e non vedo telegiornali per non essere condizionato dall’esterno, però le parole che disse il direttore sportivo mi fanno piacere”

Come si spiega la differenza di oggi tra Inter e Roma?
“Abbiamo concesso poco all’Inter, siamo stati ordinati e cinici davanti, col Cagliari 4 occasioni per loro e 4 goll, noi il doppio delle loro e 2 gol. Il nostro gioco però lo abbiamo fatto comunque”

Com’è fare due gol all’Inter?
“Non te lo aspetti mai, però sai che stai lavorando per quello, dicevo ai miei che volevo fare una doppietta e loro dicevano ‘tanto non la fai’. Alla fine ci sono riuscito”

Ti rivedi in Inzaghi?
“Questo paragone lo fece anche Ancelotti al Chelsea, fa piacere, lui ha segnato e vinto tantissimo. Mi rivedo in alcuni movimenti, nella cattiveria, poi ognuno ha la sua personalità”

Come si gioca mezz’ora a Catania? Tu eri appena entrato
“Non penso di essere l’arma in più, tutti diamo tutto in 90 minuti, ora lo faremo in mezz’ora”

PISCITELLA A ROMA CHANNEL

Che significa esordire a 18 anni con la Roma
“Indescrivibile, sono emozioni difficili da esternare, ringrazio il mister, era il mio sogno fin da quando ero bambino. Ringrazio i compagni che mi hanno dato una mano. Grazie a tutti per i complimenti. Non me l’aspettavo ma ci ho sperato fino in fondo. Poi la partita si è messa bene, grande partita dei miei compagni, poi sono entrato a 10 dalla fine, è stato tutto molto bene. Voglio continuare così, è solo l’inizio”

A Nocera, tuo paese, ti accoglieranno a braccia aperte
“Si, ora torno giù a casa, mi aspettano, poi domani torno qui per gli allenamenti”

Eri tranquillo quando sei entrato
“Si, il mister e i compagni mi hanno messo tranquillità, tutti, nessuno escluso. Mi hanno detto di star tranquillo. Poi all’inizio si sentiva la tensione, ma piano piano è andato tutto bene”

Dediche particolari?
“Alla mia famiglia che sin da quando ero bambino mi ha sostenuto in ogni scelta e nella realizzazione del mio sogno, e alla mia fidanzata che è a casa e mi aspetta”

Hai sentito la Sud ‘Piscitella facci un gol’?
“Si, mi sono emozionato tanto”

BORINI A MEDIASET

Prima doppietta
Un 4-0 all’Inter non è facile per nessuno. Io titolare? I titolari col mister non ci sono mai.

Il pubblico vi ha sostenuto?
Si oggi dei grandi tifosi, lo aveva chiesto anche Francesco l’altro giorno.

Una dedica per i gol?
Alla mia famiglia e agli amici, e quelli che sono a casa.

BORINI A SKY
La migliore Roma della stagione?
“Oggi abbiamo concesso veramente poco e davanti siamo stati bravi a concludere e a creare  molto”

Con il Cagliari quattro gol presi oggi segnati
“Un difetto caratteriale della squadra da migliorare. Sta dentro di noi e nel carattere di ogni giocatore”

Oggi un pressing costruttivo che ha aiutato la squadra
“Può essere così perchè diamo un input diverso a tutta la squadra. Se stiamo corti dobbiamo correre meno sia noi attaccanti che il resto della squadra”

Achi dedichi la doppietta?
“Alla mia famiglia e agli amici venuti oggi”

Fine primo tempo:

JUAN A SKY

Roma molto negativa con il Cagliari, oggi una squadra spettacolare
“Questo è il nostro gioco”

Stai diventando un goleadoor
“Ci alleniamo molto sui calci da fermo e Francesco ha calciato la palla molto bene. Sono felice”

Pre-partita:

FENUCCI A SKY

Nell’ultima asemble dei soci aveva ricordato l’importanza della Champions. Siete delusi dei risultati sportivi?
“No sapevamo che una squadra con gioatori e allenatore nuovi avrebbe incontratoo in difficoltà. Ma le prestazione degli ultimi due mesi ci fanno capire che siamo sulla strada giusta. La nostra era una riflessione di bilancio, visti gli introiti derivanti dalla champions. Ma gli investimenti non cambieranno champions o meno”

Nel mercato avete abbassato il monte ingaggi?
“L’obiettivo principale era abbassare il numero dei giocatori in rosa. Poi abbiamo fatto qualche operazione come Marquinho o Ferrante che fanno parte del progetto tecnico”

Novità sul contratto di De Rossi?
“Se non facciamo la domanda su De Rossi la partita non inizia (ride n.d.r). L’annuncio credo sia subordinato all’accordo. Ripeto, si sta lavorando con grande disponibilità da tutte le parti, quando succederà saremo felicissimi di essere i primi a comunicarlo”

STEKELENBURG A ROMA CHANNEL

Ieri la neve, ci sono problemi?
“Per me no,sono abituato”

Con l’Inter grande match
“Gran bella partita, importante, non vedo l’ora di giocare”

 

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Seguici in diretta su Twitch!

Leggi anche...