26 Luglio 2022

Stefano Antonelli: “La Roma sta valutando Senesi, ad oggi niente di concreto tra le parti”

Le parole del procuratore calcistico sul difensore del Feyenoord

Il procuratore calcistico Stefano Antonelli è stato intervistato ai microfoni de “il Diabolico e il Divino”, trasmissione condotta da Giuseppe Falcao e Simone LP in onda su New Sound Level 90FM. Ecco, di seguito, le sue parole:

Parlaci di Senesi, è il profilo giusto per la Roma?

“Conosco Senesi da quando aveva 17 anni, è diventato parte della mia famiglia. Per il calcio italiano lui sarebbe un calciatore importantissimo, sia per le qualità fisiche che mentali. Ha esordito in Argentina a 18 anni, poi è andato al Feyenoord ed è diventato il miglior difensore del calcio olandese e oggi è anche capitano. In Italia deriverebbe a tutti ma la richiesta del Feyenoord è sempre stata importante; in ogni caso lui va in scadenza nel 2023 quindi se la Roma volesse insistere potrebbe essere un’operazione fattibile. Mourinho sta sondando il reparto difensivo in questo momento, è vero che ha bisogno di un difensore mancino per uscire palla al piede che è una caratteristica che tutti i top club possiedono. Detto questo, ad oggi non c’è nulla di concreto tra le parti, la Roma sta valutando.”

Il Napoli ha preso Kim senza pensare a Senesi?

“Il Napoli ha monitorato Senesi più di ogni altra squadra e ha avuto modo anche di dialogare con il calciatore anche prima dell’arrivo si Spalletti. Il Napoli era una candidata seria ma si sono scelte le caratteristiche di Kim. Probabilmente oggi a Senesi, secondo i top club, mancano quei 5-6 cm di altezza che possono fare la differenza. Tutti lo considerano un calciatore importantissimo ma si pensa che questo possa essere un piccolo difetto. Io comunque ho parlato con Koulibaly, ho conosciuto Koulibaly ed è alto solo un centimetro in più di Senesi anche se sembra più grosso, ma chi sa giocare a calcio poi supera questi limiti.”

Udogie interessa alla Lazio?

“Questo è un po’ un campo minato, devo fare un po’ zero a zero su questa domanda. È normale che un giocatore così piaccia a tante squadre, alla Lazio, alla Roma, a tutte. Comunque non c’è soltanto la Serie A.”

Si parla del Milan su Ziyech, credi che il Milan farà un colpo di mercato?

“L’appetito vien mangiando, il Milan deve reagire alle campagne acquisti di alto livello delle altre squadre e sento molto movimento nel Milan. Credo che stiano cercando di chiudere un paio di cose importanti, la prima il centrocampista centrale.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.