Foto Tedeschi

STADIO ROMA MICHETTI – ”Per lo stadio della Roma, come del resto per quello della Lazio, da Sindaco sarei a completa disposizione. Apprezzo l’impostazione della Roma, società disposta a dialogare in maniera costruttiva con le Istituzioni per trovare la soluzione migliore. Un privato non può imporre una soluzione unilateralmente, ma deve confrontarsi con il Comune anche perché le opere si realizzano sempre quando coincidono reciproci interessi, in un contesto di proporzione e di ragionevolezza”. Così in una nota il candidato sindaco di Roma Enrico Michetti. ”Dinanzi ad uno studio di fattibilità – prosegue – su di un’area condivisa, ad un cronoprogramma ed ad un piano economico finanziario, se il Comune rinviene la possibilità di riqualificare un territorio, creare occupazione ed opportunità di ulteriore sviluppo potrebbe avviare immediatamente una conferenza dei servizi preliminare, da chiudersi in trenta giorni. Al buon esito – aggiunge ancora Michetti – dell’istruttoria e rispettati i parametri di congruità, l’opera nel giro di qualche mese potrebbe ottenere il pubblico interesse dal Consiglio comunale di Roma. Pertanto, qualora fossi eletto sindaco, sarà mia cura cogliere ogni opportunità che agevoli lo sviluppo, l’occupazione, la riqualificazione urbana, la passione sportiva e le legittime aspirazioni di chi ha deciso di investire sul nostro territorio”, conclude Michetti.

Leggi anche:
STADIO ROMA, FIENGA: “IL NUOVO SINDACO GARANTISCA L’APPROVAZIONE ENTRO UN ANNO”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here