14 Giugno 2017

Stadio Roma. Ferrara: “Approvata delibera pubblico interesse”. Bergamo: “Regione? Non vedo ragioni per cui dovrebbe opporsi”

STADIO DELLA ROMA – “Oggi in Assemblea Capitolina abbiamo approvato la delibera con la nuova declaratoria dell’interesse pubblico per lo stadio di Tor di Valle. Negli ultimi mesi abbiamo ampiamente descritto il progetto. Uno stadio ‘green’ con il taglio delle tre torri e la costruzione di edifici con alti standard energetici costruiti con l’adozione di materiali ecocompatibili. Le opere pubbliche verranno costruite per prime e riqualificheranno un intero quadrante della città. Parallelamente verrà rinforzata la ferrovia Roma-Lido a vantaggio anche dei pendolari che si servono quotidianamente di quella linea. Portiamo a casa un grande risultato, come avevamo promesso, come i cittadini volevano. Abbiamo battuto il Pd che si è schierato palesemente contro questo progetto e ha fatto opposizione giusto per metterci i bastoni tra le ruote. Loro avevano fatto un regalo ai privati con una colata di cemento. Per noi l’interesse della città e dei cittadini viene prima di tutto: un progetto giusto, uno stadio fatto bene, a misura del cittadino e per il cittadino. Oggi con lo stadio vinciamo una partita importante e mostriamo ai vecchi politicanti come si realizza l’interesse pubblico”. Lo dichiara in una nota Paolo Ferrara, capogruppo M5S del Campidoglio.

Anche il vicesindaco Luca Bergamo è intervenuto sull’argomento: “Lavoro lungo, molto impegnativo con progressivamente una forte collaborazione coi proponenti. Il progetto precedente concepiva una mobilità tutta destinata alla zona dello stadio, la metro finiva allo stadio, gli interventi si fermavano lì. L’abbiamo vista come un’opportunità per creare collegamenti con una parte della città che è poco servita. Regione? Non vedo ragioni per cui dovrebbe essere ostile al progetto che ha più volte dichiarato di volere. Il progetto approvato oggi assorbe molte situazioni discusse in conferenza dei servizi”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.