STADIO ROMA PAPALIA – Gaetano Papalia, ad della Sais (ex proprietaria dei terreni di Tor di Valle) è intervenuto ai microfoni di Centro Suono Sport, nel corso della trasmissione Te la dò io Tokyo. Queste le sue parole sulle ultime vicende legate allo Stadio della Roma: “Per lo stadio della Roma è solo una questione di volontà politica. I vincoli privatistici, come il pignoramento, possono essere superati dal Comune. Ci troviamo di fronte ad alcune scuse, a pretesti. Il pignoramento è ininfluente. Noi abbiamo sempre cercato di favorire il progetto”.

3 Commenti

  1. Ma quali scuse….progetto vergognoso, che ha devastato la Roma, posto che consentiva solo plusvalenze da cubature.
    Senza collegamenti e viabilita’….era un quartiere “colata di cemento” e non va fatto.

Comments are closed.