STADIO DELLA ROMA – La Regione Lazio, a quanto si apprende, ha inviato ai rappresentanti unici degli Enti coinvolti, compresa Roma Capitale, la versione provvisoria del verbale della Conferenza dei Servizi sullo stadio della Roma conclusasi il 5 dicembre scorso. “Entro la prossima settimana – spiegano dal Campidoglio – Roma Capitale lo rinviera’ in Regione che approverà quindi il verbale definitivo con determina regionale, atto che costituisce adozione di variante urbanistica e che viene poi nuovamente inoltrato a tutte le amministrazioni coinvolte. A questo punto il Comune di Roma avvia la fase di pubblicazione per 30 giorni a cui seguono ulteriori 30 giorni per inviare le osservazioni da parte di qualunque soggetto. Terminato questo periodo il Comune predispone la delibera di Assemblea capitolina di controdeduzione alle osservazioni e lo schema di convenzione e viene approvata prima in Giunta e poi in Aula. Successivamente il provvedimento viene inviato alla Regione Lazio che lo approva con delibera regionale, atto che vale come rilascio dei titoli autorizzativi per far partire le gare”.