Stadio della Roma, i Comitati del No: “Manca lo studio sulla riqualificazione dell’Olimpico”

Giacomo Emanuele Di Giulio
04/10/2023 - 10:12

Continuano le polemiche per il progetto del Nuovo Stadio della Roma che dovrebbe sorgere a Pietralata

FOTO "COMITATO STADIO PIETRALATA NO GRAZIE"
Stadio della Roma, i Comitati del No: “Manca lo studio sulla riqualificazione dell’Olimpico”

STADIO ROMA PIETRALATA – Continua con qualche difficoltà l’iter per la costruzione del nuovo Stadio della Roma a Pietralata. Come riporta l’Ansa, infatti, lunedì si è svolto un altro appuntamento del Dibattito Pubblico proposto dal Campidoglio. I Comitati per il No hanno partecipato e hanno rilasciato alcune dichiarazioni in merito: “Ieri abbiamo preso parte al penultimo incontro sul “non progetto” dello Stadio che non sarebbe di proprietà della Roma. È completamente assente qualsiasi documentazione su eventuali studi di fattibilità, condotto dal Comune o dalla società, sulla riqualificazione dello Stadio Olimpico che dimostri la non economicità di un progetto su cui nella realtà manca solo la volontà politica o, ancor peggio un ritorno economico privato”.

Vedi tutti i commenti (18)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

    Tutti i commenti

  1. commenti dei contrari come al solito disinformati , essendo la scissione dello stadio dalla Roma una questione di bilancio.
    Per quanto riguarda la riqualificazione dell’Olimpico se ne dovrebbe occupare sport e salute .
    “Se avessi una grande stampa romana”.
    Come aveva ragione il presidente Sensi

  2. President PRENDA in considerazione di farlo fuori ROMA. I POTERI FORTI E LA POLITICA NON LO FARANNO FARE MAI. FACCIA IL NOSTRO COLOSSEO ANCHE FUORI ROMA… NOI CI SAREMO SEMPRE. FORZA ROMA E MOURINHO

  3. A Roma hanno costruito case e centri commerciali (che tra l’altro hanno più serrande abbassate che alzate, vedi Happyo) da un giorno all’altro senza che mai nessuno mettesse bocca, ogni volta che si parla di stadio della Roma parlano pire le mosche, lì non c’è nulla da almeno 13 anni (vado a memoria), la stazione Quintiliani addirittura era chiusa fino a qualche anno fa, ci hanno tolto anche l’autobus che ci faceva capolinea (440), però lo stadio no eh, visto mai che si possa dare una sistemata a quello scempio, che vergogna di gente!

  4. Certo che fanno proprio ridere ma veramente 4 gatti 🐈🐈🐈🐈, lo Stadio si fa’ e basta

  5. Occorre una mibilitazione da parte dei tifosi per porre fine a questa indegna pantomima. Correva l’anno 1984 quando il compianto Presidente Viola provo’ per la prima volta, incontrando un vero e proprio fuoco di sbarramento della politica e non solo, a costruire la casa della Roma. Sono trascorsi quasi 40 anni ed ogni tentativo e’ miseramente naufragato tra ostracismi di ogni tipo. Contro questo progetto, seppur totalmente diverso e assai piu’ “leggero” di quello immaginato dalla precedente proprieta’per Tor di Valle, stanno sorgendo come funghi autoproclamati e sospetti Comitati e Comitatini, ciascuno di dimensioni infinitesimali, ma che scortati da una stampa disinformata e non sempre limpida che si presta a fungere da cassa di risonanza e di insospettabuli risorse per sostenere salatissimi costi processuali, appaiono ben piu’ rilevanti di quanto realmente siano.
    La verita’, al di la’ delle scomposte grida di pochi cittadini talmente abituati di vivere nel degrado permanente da temere anziche’ auspicare ogni ipotesi di riqualificazione e dell’incessante operato del partito del no, maggioranza schiacciante nel Paese e soprattutto nella Capitale, e’ che lo Stadio della Roma preoccupa e disturba i poteri consolidati nel calcio italiano, sempre legati a doppio filo con la politica e l’economia. Se noi come tifosi non lo capiamo e non ci mobilitiamo, anche stavolta’ finira’ come e’ sempre finita. Passeranno altri decenni e tutto restera’ come e’ sempre stato, con le solite societa’ del Nord a spartirsi trofei col concorso esterno di qualche pupazzo piazzato qua e la a far da supporto. Una curiosita’ per concludere, si hanno notizie a Pietralata del Comitato del si?

  6. sino a ieri Fiumicino l’avevo scartato decisamento,oggi lo sto’ rivalutando e a tutti questi grandi contestatori chiedo come intendono riqualificare il quartiere.Contestare é facile ma fare qualcosa di concreto é ben altra cosa e la Roma avrebbe portato un gran bene a queste persone,purtroppo a lavare la testa dell’asino si perde sia l’acqua che il sapone.

Seguici in diretta su Twitch!

Leggi anche...