1 Agosto 2019

Stadio della Roma, Frongia: “La sindaca e l’amministrazione hanno confermato l’interesse ad andare avanti”

STADIO ROMA FRONGIA – Daniele Frongia, Assessore allo Sport, Politiche giovanili e Grandi Eventi cittadini, è tornato a parlare dello Stadio della Roma in un’intervista ai microfoni di Radio Radio. Queste le sue parole: “La sindaca e l’amministrazione hanno confermato l’interesse ad andare avanti. Quindi sono proseguiti gli incontri, ci sono delle prescrizioni da seguire. Non ci sono novità da questo punto di vista. L’amministrazione vuole defilarsi dallo Stadio della Roma? Non è vero, la sindaca ha ribadito anche di recente l’intenzione di andare avanti. Sicuramente non è stato un percorso lineare e privo di ostacoli, ce ne rendiamo conto, non possiamo nasconderlo. Anzi, proprio questo tipo di percorso ha sicuramente rallentato l’iter amministrativo. Novità riguardo allo Stadio Flaminio? Di recente, nelle ultime settimane, c’è stato un incontro importante tra Roma Capitale, l’Urbanistica, altri soggetti esterni e il dipartimento di ingegneria della Sapienza con cui già collaboriamo sul Flaminio. Perchè c’è già un lavoro in corso, oltre alle bonifiche già fatte, anche in termini di un piano di conservazione per riqualificarlo. Oltre alla Sapienza, Cassa Depositi e Prestiti e l’Istituto di Credito Sportivo con cui stiamo gettando le fondamenta per un accordo che consentirà di avere nuovamente il Flaminio. Per un dossier e un impianto così complessi, con una storia così importante ovviamente cè bisogno di tempo, ma credo che siamo giunti ad un punto molto positivo. Nel corso degli anni abbiamo avuto proposte da soggetti privati, lacune delle quali non ricevibili perchè vogliamo che al Flaminio ci sia lo sport, non un centro commerciale o un parcheggio. Al netto di queste proposte, alcune strampalate che abbiamo subito rigettato, ci sono anche progetti sportivi di grande interesse. Lotito? Lo abbiamo incontrato in diverse occasioni sportive. Se ha chiesto anche lui di fare lo Stadio della Lazio? Me ne ha parlato in più di un’occasione quando io gli proponevo il Flaminio. Ha detto di no perchè per il progetto che ha in mente il Flaminio non è un contenitore sufficiente per tutte le attività da portare avanti. Ha più volte parlato di un progetto, ma non lo ha mai presentato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

17 commenti

  1. Andrea ha detto:

    Andate avanti andate avanti….mancano 2 anni e poi vediamo chi vi vota più….

  2. Alev ha detto:

    Anke i magistrati vanno avanti……

  3. vallavoid ha detto:

    non lo vogliono, aspettano altri due anni, non vengono rieletti e si ricomincia tutto da capo

    • Blek ha detto:

      Dopo che la soluzione Fiumicino è diventata seria, l’ipotesi che la Roma non avesse lo stadio in città sarebbe per i 5S la pietra per la loro tomba. Lo stadio si farà! Il problema è quando.

  4. G.P ha detto:

    Si si andate avanti….altri indagati altri arrestati (come il povero De Vito) e Roma brucia!!!

  5. fv ha detto:

    Purtroppo non fate più ridere nessuno, compresi i fenomeni che vi hanno votati

  6. Pikens ha detto:

    Come si fa a pretendere che i lavori per lo stadio della Roma vadano avanti ma lo stadio stesso non può essere fruibile se prima non sono finite le opere pubbliche connesse ad opera dello stato/comune /regione che ancora non hanno trovato i fondi, questo era comprensibile nel primo progetto (con torri annesse) dove avrebbe fatto tutto il committente, ma sono stati capaci di far stravolgere tutto e ora non sanno come uscirne, stanno aspettando che la Roma si ritiri per non pagare le penali.

  7. MARK1963 ha detto:

    Ma mica saranno preoccupati??????????
    Tanto loro sono per la trasparenza……per cui….
    A mi scordavo sono andati insieme al Presidente davanti alle telecamere……..finalmente lo stadio che rispecchia tutti i criteri di innovazione etc.etc.bla…bla…bla….
    O forse questo macigno di contenzioso non possono accollarlo…..alla gestione precedente….era un’altro progetto…erano presenti le torri……nel senso che la famosa frase ….”Il problema lo abbiamo ereditato” dovrà essere cambiata in “Il problema lo abbiamo generato”…..mannaggia e mò?????se questi fanno causa????? chi paga???? i Romani come al solito…..

  8. MARK1963 ha detto:

    Una domanda a Pikens….ma davvero pensiamo che se tutte le opere erano finite davano il loro benestare all’inizio dei lavori??????.
    Io ho i miei dubbi…..poi ognuno è padrone di credere ci mancherebbe…

  9. eddy ha detto:

    Incapati,Inadeguadi,e Buffoni a5 stelle,ci state prendendo per il cxxo!!Aridadece Marinooooooo!!!

  10. Ajeje ha detto:

    A pomà son n’tantino preoccupato

  11. IO AMO ROMA ha detto:

    In una intercettazione di poche settimane fa, di cui ovviamente non si parla più, è stato fatto nome e cognome di chi non vuole l’impianto della ROMA ed è a tutti gli effetti il reale padrone della Città. Basterebbe non frequentare più i suoi centri commerciali, a mio parere orribili, per ottenere un ridimensionamento di questo soggetto. FORZA ROMA.

  12. PAOLETTO ha detto:

    A LOTITO NON BASTA IL FLAMINIO? MA PERCHE’, QUANTE PECORE CE DEVE METTE?

  13. Giampa_'43 ha detto:

    E meno male che c’è interesse ad andare avanti. Pensa tu se, poco poco, questo interesse fosse stato debole, dove saremmo adesso. Il problema è che non sanno più cosa inventare per non farlo e scontentare la loro base, ma avendolo modificato (in meglio, dicono), devono far credere che andrà avanti. Falsi, incapaci, presuntuosi e giustizialisti. Ma va bene così ai romani che li hanno scelti. Sono così anche loro, e qui nel forum c’è più di un esempio.

  14. dajeromadaje ha detto:

    Brava Virginia che questo non ha ancora capito
    Che l’ho state a Piglia
    per c**o