Foto Tedeschi

SPINAZZOLA TUTTI A SCUOLA – Nuova iniziativa lontana dal campo per Leonardo Spinazzola. L’esterno della Roma, infatti, ha preso parte all’evento “Tutti a scuola” per inaugurare il nuovo anno scolastico, all’Istituto Omnicomprensivo Tecnico Trasporti Logistica Nautico e Aeronautico di Pizzo Calabro . Gli studenti sono tornati tra i banchi in tutta Italia e ad augurargli buona fortuna per il nuovo inizio sono intervenuti anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, oltre a molti artisti e personaggi dello sport. Spinazzola ha risposto così alle domande riguardo il suo recupero, il libro e quali, secondo lui, sono i valori da trasmettere ai figli: “Sto bene, ho buttato le stampelle. Sto lavorando tanto. Sono a metà del percorso di recupero, mancano due mesi. Ho visitato l’Ospedale Bambin Gesù e ho visto bambini e famiglie con tanta forza. Il ricavato del libro sarà dedicato a loro. Ai miei figli insegno il rispetto e l’educazione perché sono la base della vita”.

Leggi anche:
Dalla Francia: Nzonzi nel mirino del Marsiglia

Il saluto di Mattarella

“Un saluto a Leonardo Spinazzola. Durante il suo splendido europeo i suoi compagni lo chiamavano ‘Spina’, chiamare per nome e cognome mi ricorda l’appello scolastico. Vorrei ringraziarla e apprezzare molto il fatto che la vediamo in buona salute e pronto a riprendere”. Così il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante il suo intervento alla cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico, a Pizzo calabro, ha replicato al difensore della nazionale, che in precedenza aveva salutato il Capo dello Stato assicurandolo suo stato di salute, dicendo di aver “buttato le stampelle”.