Foto Tedeschi

SPEZIA ROMA STAGIONE L’AVVERSARIA – La Roma è pronta a chiudere la sua stagione con l’ultima giornata di Serie A che la vedrà impegnata allo stadio Picco contro lo Spezia di Italiano. Questa sarà la terza sfida stagionale tra le due squadre dopo la famosa partita di Coppa Italia che ha visto i giallorossi sbagliare il numero dei cambi e perdere la partita. Il match d’andata del campionato ha visto vincere la squadra di Fonseca all’ultimo secondo grazie al gol di Pellegrini che ha fissato il risultato sul 4-3.

Come lo Spezia arriva alla sfida contro la Roma

Nell’ultima giornata di Serie A lo Spezia ha battuto per 4-1 il Torino trovando l’aritmetica salvezza nel massimo campionato. Nella sfida del Picco gli uomini di Italiano sono andati in vantaggio nel primo tempo con Saponara, nella ripresa la doppietta di Nzola e il gol di Erlic hanno deciso il risultato. Una vittoria che ha regalato una gioia immensa a tutta la formazione e la tifoseria bianconera. I liguri si trovano ora in 15° posizione in classifica con 38 punti.

Punti di forza e debolezze

In 37 partite di Serie A lo Spezia ha collezionato 9 vittorie, 11 pareggi e 17 sconfitte. Ha messo a segno 50 gol (media di 1,35 a partita) e ne ha incassati 70 (media di 1,89 a partita). La squadra di Italiano ha effettuato 351 tiri, 162 di questi in porta (46%), 394 cross, 166 utili (42%) e 228 sbagliati battendo 145 corner, meglio solo di Crotone e Genoa. La formazione ligure ha colpito ben 17 legni mettendosi in quinta posizione in questa classifica mentre ne ha subiti 14. I bianconeri hanno segnato ben 9 gol di testa come Bologna, Sampdoria e Udinese in quinta piazza. Si piazza in nona posizione invece per possesso palla (27,08 minuti per partita).

Il rendimento dello Spezia in trasferta è in linea con il campionato dei liguri, fuori dal Picco hanno ottenuto 4 vittorie, 5 pareggi e 10 sconfitte con un totale di 17 punti conquistati segnando 24 gol (1,41 a partita) subendone 39 (2,29 a match). Controllando il cronometro si può notare che la formazione di Italiano segna molto di più nella ripresa con ben 31 gol rispetto ai primi 45 minuti quando ne ha siglati solamente 21. Il quarto d’ora migliore per i bianconeri è quello che va dal 60′ al 75′ nel quale hanno messo a segno ben 15 gol, il 30% del totale.

Leggi anche:
Numeri e curiosità di Spezia-Roma

I numeri dei singoli

Il miglior marcatore dello Spezia è M’bala Nzola, autore di 11 gol in 24 presenze stagionali. Il numero 9 bianconero è anche il giocatore che tira di più in porta a partita con una media di 1,7 tentativi a partita. Gli assistman della squadra sono Emmanuel Gyasi e Simone Bastoni a quota 6. L’esterno ghanese è anche il più presente degli uomini di Italiano con 31 presenze ed è il migliore per percentuale di passaggi riusciti con l’84,3%. Il giocatore che subisce più falli della squadra è il centrocampista Leo Sena che è a quota 55 in 22° posizione generale.

Le scelte di Italiano per Spezia-Roma

Il modulo più utilizzato dallo Spezia di Italiano è il 4-3-3. Sono quattro i giocatori in dubbio per quest’ultima giornata di campionato: Chabot, Mattiello, Acampora e Galabinov. Le loro condizioni verranno valutate giornalmente dello staff medico ligure per verificare se sarà possibile la loro convocazione per questo finale di stagione. In porta ci sarà Provedel, Sulle fasce dovrebbero giocare Vignali e Marchizza con Terzi e Ismajli al centro del reparto difensivo. Compito di regia sarà affidato a Ricci con Estevez e Maggiore ai suoi lati. In attacco Nzola prima punta con Verde e Agudelo a supportarlo ai suoi lati.

Leggi anche:
Spezia-Roma: la probabile formazione giallorossa

La probabile formazione

SPEZIA (4-3-3): 94 Provedel; 69 Vignali, 19 Terzi, 34 Ismajli, 5 Marchizza; 24 Estevez, 8 Ricci, 25 Maggiore; 31 Verde, 18 Nzola, 80 Agudelo.
A disp.: 1 Zoet, 20 Bastoni, 28 Erlic, 21 Ferrer, 39 Dell’Orco, 88 Leo Sena, 26 Pobega, 13 Capradossi, 11 Gyasi, 23 Saponara, 91 Piccoli
All. Italiano

BALLOTTAGGI: Verde-Gyasi, Marchizza-Bastoni, Estevez-Pobega
IN DUBBIO:
INDISPONIBILI: Galabinov, Chabot, Mattiello, Acampora
DIFFIDATI: Ferrer, Gyasi, Vignali, Marchizza, Chabot
SQUALIFICATI: Farias

Giacomo Emanuele Di Giulio