5 Agosto 2022

Spalletti: “Mi dispiace per Totti e Ilary. La Roma si è rinforzata in maniera significativa”

Le parole dell'allenatore del Napoli

romanews-roma.napoli-luciano-spalletti

L’ex allenatore giallorosso Luciano Spalletti, attualmente sulla panchina del Napoli, ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera e tra i diversi temi ha parlato anche della Roma. Di seguito uno stralcio delle sue dichiarazioni:

Sul mercato e Dybala: “Dybala non è arrivato, sento dire qua e là. Il tentativo è stato fatto dalla mia società, poi devi fermarti quando ci sono gli steccati. Questo non ci deve far sentire da meno. Tutte le squadre di vertice, e oltre alle milanesi e alla Juventus si sono aggiunte anche Roma e Fiorentina, si sono rinforzate in maniera significativa. Noi facciamo il nostro percorso sapendo che questo sarà un campionato anomalo e dunque strano per tutti. Le partite si giocano in campo non fuori. Vediamo, intanto il mercato è ancora lungo”

Di ragazzi forti ne ha allenati tanti, una classifica? 

Sì, parecchi. Ma li dico in rodine sparso. Da Nestor Sensini a Pizarro, giocatore con grande intelligenza. Il mio Koulibaly, come puoi non inserirlo. E allo Zenit il brasiliano Hulk.

Dimentica Totti? 

Ma lui entra di diritto tra i fortissimi.

Non vive un bel momento privato, se l’aspettava che divorziasse da Ilary Blasi? 

Sinceramente no, e mi dispiace veramente. La famiglia è importante nella vita di ogni uomo, la sua mi è sempre apparsa solida. Una base importante per Francesco e Ilary. Ma la vita riserva anche questo, è un peccato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 commenti

  1. Marco ha detto:

    “tra i calciatori fortissimi che abbia allenato” Lucià, ma tu chi hai mai visto, nella vita, di più forte di Francesco? :’D

  2. Marco ha detto:

    “si sono aggiunte anche Roma e Fiorentina”
    Beh, effettivamente sono proprio sullo stesso piano, rafforzate entrambe.
    A sto punto mettice pure ‘r Monza pe’ non fa’ torto a nessuna.