RASSEGNA STAMPA AS ROMA – “La parata su Schick? Lì è uscito il mio lato folle, l’unico modo di prendere la palla era con quella mezza rovesciata. E’ andata bene e siamo tutti contenti per il punto conquistato”. Queste le parole di Stefano Sorrentino nell’intervista rilasciata al Corriere di Verona. Il portiere del Chievo aggiunge: “Io come Ed Warner di Holly e Benji? Il portiere pazzo scatenato, sì, da piccolo tifavo per lui. Per me è un onore sapere che quella parata viene considerata da cartone animato. Il calcio ai tempi dei social? Bisogna saperli usare: c’è tanto odio, penso a quei tifosi della Roma che in queste ore mi hanno minacciato di morte o augurato di tutto”.

9 Commenti

  1. L’errore lo ha fatto Monchi…questo quando gioca con la Roma, fa sempre il fenomeno…bastava mandare a casa Lobont e prendere lui come terzo portiere!…così ce lo levavamo dai Cabbasisi!

  2. Minacciato di morte?? Bravo, hai fatto il protagonista in tutto…complimenti… cosi’ il tuo momentino di gloria e’ arrivato….bravo

  3. Sei proprio redicolo …….sei un portiere a fine cariera per due tre parate sopra la sufficienza ….stai creando un film! LO SAI BENISSIMO CHE SEI UN MEZZA SEGA. FORZA ROMA

Comments are closed.