25 Aprile 2015

Si salvano solo Nainggolan e Ibarbo nella lenta e interminabile agonia Roma

INTER-ROMA, LE PAGELLE – Inter batte Roma 2-1 nel secondo anticipo della 32/a giornata di Serie A. Hernanes firma il vantaggio con i giallorossi che danno segnali di vita solo nella irpresa con Nainggolan. Nel finale però nerazzurri ancora avanti con Icardi e ora per la roma è crisi vera…

Giulia Spiniello

DE SANCTIS 5. Non ha responsabilitù specifiche sui gol, ma resta il dato: due tiri, due reti. Becca anche il giallo.

FLORENZI 5,5. Quanta fatica contro Palacio! Di più non può fare e pesa tanto quel pallone non messo dentro al 58′: si coordina bene, ma il tiro è troppo potente e la sfera finisce alta.

MANOLAS 5,5. Praticamente perfetto fino al gol di Icardi: in ritardo sull’imbucata del nerazzurro si fa beffare a pochi secondi dal fischio finale.

YANGA-MBIWA 5,5. 
Ha il suo bel da fare con Icardi: a volte riesce a fermarlo, altre no. Ci mette testa ma sopratutto fisico e nel pressarlo rimedia anche il giallo.

HOLEBAS 5. Un suo recupero nel finale serve ad evitare un risultato ancor più pesante, ma il suo atteggiamento passivo è lo specchio del momento della Roma: manca cattiveria e determinazione. Lontano parente dell’Holebas che stupì tutti nel match di andata.

DE ROSSI 4,5. Disorientato sul gol di Hernanes. soffre molto nel primo tempo. Cerca riscatto nella ripresa ma non riesce a conteneere la sua solita veemenza e rimedia il giallo dopo un tackle su Palacio.

NAINGGOLAN 6,5. Gran gol dopo una bella ripartenza: destro di potenza e può sfogare la sua gioia e qualche tensione di troppo accumulata in settimana.Ammonito.

PJANIC 5,5. Partita dai due volti: primo tempo da dimenticare, in grande spolvero nella ripresa. Prima serve egregiamente Florenzi che spreca, poi assiste Nainggolan per il gol del pari. Sfiora il sigllo personale con una punizione insidiosa su cui Handanovic si allunga bene.

IBARBO 6. Al primo affondo a botta sicura centra il palo. L’impegno non manca: è sempre in partita, prende falli a ripetizione e fa ammonire gli avversari. Manca l’efficacia sotto porta.

TOTTI 4.5. Servito pochissimo e male dai compagni, fa fatica costruire e non lascia praticamente traccia nei 50′ minuti in campo.

GERVINHO 4. Prevedibile non aspettarselo al 100% dopo i recenti problemi, ma si vede veramente poco e allora forse era meglio non schierarlo.

Dal 51′ KEITA 6. Entra al posto di Totti e la partita cambia almeno fino al gol del pari…

Dal 77′ ITURBE SV. Entra al posto di Pjanic.

Dall’86’  DOUMBIA  SV. Entra nel finale al posto di De Rossi, ma è solo la mossa della disperazione.

GARCIA 5,5. Vuole una Roma a trazione anteriore e si affida al tridente Ibarbo-Totti-Gervinho salvo cambiare in corsa con il risultato sull’1-0. Fuori il capitano dentro un altro centrocampista e la gara decolla, almeno fino al pari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.