Si avvicina sempre di più la super sfida di domenica 17 ottobre, quando la Roma affronterà la Juventus all’Allianz Stadium, in una sfida davvero emozionante. D’altronde, da decenni la gara tra queste due squadre ha sempre avuto un qualcosa di speciale: l’attesa prima di questo match, sia nella Capitale che a Torino, è sempre stata particolarmente accesa. 

Una partita molto sentita da entrambe le parti, per una rivalità che fonda le sue radici nella storia: se vuoi scoprire ulteriori dettagli su questa rivale storica della Roma, clicca su questo articolo. Ma quali sono le vittorie giallorosse che più rimangono impresse nella mente dei tifosi? Vediamolo insieme. 

Roma-Juventus 5-0 (1930)

Prima grande impresa della Roma di Burgess, che a Campo Testaccio rifilò un poker pazzesco alla Juventus capolista. I giallorossi arrivarono secondi in campionato, ma in quell’occasione diedero prova di grande forza anche contro la capolista: reti siglate da Lombardo, Volk, Bernardini (2) e Fasanelli. L’impresa ispirerà persino un film (“Cinque a zero”). 

Juventus-Roma 1-3 (1936)

Una data che anche chi non ha potuto vivere direttamente quel momento, difficilmente dimenticherà. I giallorossi, guidato da Mister Barbesino, riuscirono a vincere per la prima volta nella storia in casa della Juventus. Sebbene la Roma non riuscì a vincere lo scudetto (andato al Bologna per un punto solo), quella vittoria diede una convinzione pazzesca alla squadra. Gol giallorossi di Catteneo e doppietta di Benedetti

Roma-Juventus 1-0 (1950)

Altra sfida d’altri tempi che rimane nel cuore di ogni tifoso giallorosso. Allo stadio Nazionale, la Roma si impose su una Juventus che era considerata una vera e propria squadra top. Gol partita siglato da Zecca, per una vittoria che ancora oggi è memorabile. 

Juventus-Roma 0-1 (1967)

Roma in testa alla classifica del campionato arriva a Torino per affrontare la Juventus di Herrera. Una prova molto convincente che fece felici oltre duemila tifosi presenti allo stadio Comunale. Gol vittoria di Fabio Capello, a quindici minuti dalla fine. Una vittoria così apprezzata dai tifosi che riservarono un’accoglienza super ai giocatori al ritorno.

Roma-Juventus 3-0 (1986)

Una gara meravigliosa disputatasi all’Olimpico. La Roma di Eriksson riuscì a travolgere i bianconeri grazie alle reti di Graziani, Cerezo e Pruzzo: storica l’esultanza di quest’ultimo sotto la curva Sud. 

Roma-Juventus 2-0 (1998)

La Roma di Zeman che batte la Juventus di Marcello Lippi. Un campionato che era considerato il migliore al mondo e una gara che tutti i tifosi della Lupa ricorderanno. Olimpico stracolmo, Paulo Sergio che apre le marcature con un gol meraviglioso su assisti di Totti. Nel secondo tempo Candela chiuderà il match con un altro gol spettacolare. 

Roma-Juventus 4-0 (2003)

Chiudiamo con un capolavoro senza tempo. La Roma asfalta i bianconeri grazie alle reti di Totti e di un giovanissimo Antonio Cassano. Apre le danze Dacourt, con un destro da fuori, poi Totti su rigore sigla il 2-0, infine Cassano firma una doppietta nel secondo tempo, prima di destro e poi con un colpo di testa pennellato. Una scoppola storica per la squadra di Lippi. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here