SERIE A DAZN – A partire dalla prossima stagione, DAZN trasmetterà tutta la Serie A per un totale di 10 partite a giornata (7 in esclusiva e 3 in co-esclusiva) a cui si aggiungono LaLiga, il massimo campionato spagnolo, e il calcio internazionale con la Copa Libertadores, Copa Sudamericana, FA Cup, Carabao Cup, MLS, oltre ai canali tematici di Inter e Milan.

I costi dell’abbonamento

A partire dal 1 luglio, come riporta calcioefinanza, la ricca proposta di DAZN avrà un prezzo di 29,99 euro al mese e, per i nuovi clienti che si abboneranno dall’1 al 28 luglio, è prevista un’offerta di 19,99 euro al mese per 14 mesi. Come di consueto, è possibile disdire l’abbonamento in ogni momento, senza ulteriori costi aggiuntivi e senza restituzione degli sconti fruiti. Tutti gli appassionati in Italia potranno godere di un’offerta multisport completa con MotoGP, Moto2 e Moto3, NFL, UFC, Matchroom, GGG e Golden Boy per la boxe, Indycar e freccette. A ciò si aggiungono i canali Eurosport 1 HD e 2 HD attraverso cui sarà possibile seguire, tra le altre competizioni, l’avventura olimpica di Tokyo 2020.

Leggi anche:
CALCIOMERCATO, LA ROMA CERCA IL COLPO: MOURINHO CONTATTA DONNARUMMA

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

14 Commenti

  1. Come da copione il grande inganno è servito.
    “Pagherete meno di prima” un par de palle.
    “Prima” potevo pagare anche le sole partite della Roma.
    “Poi” ho dovuto per forza comprare tutta la serie A, con ovvio aumento di prezzo.
    “Poi” avete diviso la serie A su due piattaforme, con ovvio aumento complessivo di prezzo.
    “Infine” la cifra complessiva che dovrei pagare per le due piattaforme, se voglio vedere le coppe, aumenta ancora.

    La risposta è tutta in una citazione che, essendo parecchio colta, spero non venga censurata anche se non è propriamente elegante:
    “Attaccate ar cazzo! Ar cazzo te devi attaccà!”
    (Boris)

  2. Oh quindi la mettono nelle chiappette ai loro utenti gia abbonati e addolciscono la pillola del primo anno ai nuovi che si abboneranno a luglio. Trenta euro sono tantissimi, anzi troppi.

  3. Sarà meglio che Sky si inventi qualche super promozione in partnership con Dazn, perché se no è facile prevedere una notevole emorragia di abbonati

  4. una vera rapina! ma non si doveva pagare meno di sky? perche c’à la paraculata che dazn si paragona a sky, ma al massimo si può paragonare a nowtv visto che dazn non è su satellite, e nowtv a 30 euro al mese ti dava la serie A, il campionato inglese, tedesco, F1, motogp, nba ecc ecc … non c’è paragone!

    • La vera incvl4ta per l’utente è che le coppe rimangono a Sky (nowtv sempre sky è).
      Per questo tutta sta pubblicità mirata a dire che si paga meno di prima è pura e semplice mistificazione.

    • Perché non c’é paragone? DAZN ti da, la Serie A, il campionato spagnolo, quello francese e altri. In più l’FA inglese, e una cosa di cui sono appassionato, l’NFL. Poi ci sono altri sport ed a dirla tutta gli highlights del campionato inglese ci sono. Sky era diventato una truffa, perché da quello che dava fino a pochi anni fa, ormai erano rimaste le briciole, ma il prezzo non è mai diminuito. Se poi come dicono i primi due mesi di DAZN sono gratis, mi pare una buona cosa e va inserita nei conteggi. NowTV è Sky, facile fare un pacchetto quando non si pagano i diritti, poi che vuol dire uno è satellite e l’altro no? perché dovremmo pagare di più perché trasmesso dal satellite? non capisco. Per me conta la qualità del segnale non il mezzo.

  5. Dopo aver pagato una cifra esorbitante per scalzare Sky, se Dazn non avrà un ritorno economico importante dovrà necessariamente mettersi al tavolo per negoziare una rivendita dei diritti proprio a Sky.
    La gente è stufa di dover modificare le proprie abitudini, chiunque dovrebbe poter fruire delle varie offerte in base alla piattaforma desiderata, sia essa satellite, digitale terrestre o streaming.
    Nessun operatore può imporre unilateralmente le sue scelte, Dazn rischia davvero un flop di proporzioni gigantesche.

  6. Ne varrebbe forse la pena solo se fosse previsto nel pacchetto il diritto all’uso di diletta leotta a giro da parte di tutti abbonati, democraticamente.

  7. In realtà è meno dramma di quello che sembra. Ti abboni a 19,99 e puoi accedere in due utenti con le stesse credenziali, dividi con un amico o un parente e sono 10 euro mese. Disdici il calcio di Sky, che sono mediamente 14 euro mese, lasciando attivo Sport per vedere le Coppe varie. A conti fatti, se trovi qualcuno con cui dividere Dazn vedi tutto con qualche euro in meno rispetto a prima

  8. Appendice: L’abbonamento CALCIO di Sky era solo per il campionato, per vedere le Coppe serve Abbonamento SPORT, ammesso che non abbiano cambiato qualcosa da poco e che mi sono perso ma non credo. Disdici CALCIO Sky e fai Dazn in due, et voilà

Comments are closed.