SERIE A DAL PINO –  Paolo Dal Pino, Presidente della Lega Serie A, è intervenuto in occasione del Global Boardroom organizzato dal Financial Times. Tra gli argomenti trattati anche il campionato italiano durante la pandemia, i danni causati al calcio dal Covid e le prospettive della massima serie italiana. Queste le sue parole:

Parla Dal Pino

“Abbiamo dovuto fermare il campionato a marzo, poi fortunatamente siamo riusciti a portarlo a termine. C’è stato impatto tremendo sui nostri conti a livello finanziario. Da febbraio a dicembre avremo oltre 600 milioni di danni legati alla pandemia, 400 da ticketing e 200 da sponsor. La nostra discussione con i fondi di private equity è iniziata a febbraio, prima della pandemia, e ora siamo nella fase finale. È una frase brutta da dire, ma per noi questo periodo è stato un’opportunità per ripensare il nostro modello di business. È difficile ripensarlo quando le cose vanno bene, così momenti difficili abbiamo iniziato a pensare alle opportunità di Serie A. Bisogna pensare alla Serie A coma una entertainment company, per questo abbiamo pensato alla creazione di una media company per produrre e distribuire il nostro prodotto sul nostro canale o su altre piattaforme. Il mantra è investire per migliorare il nostro spettacolo sportivo. Dobbiamo iniziare a pensare globale e focalizzarci su come coinvolgere i tifosi attraverso tutte le piattaforme digitali”.