SERGIO RAMOS ROMA – José Mourinho grazie ai Friedkin sembra essere entrato in una sorta di seconda giovinezza. Il tecnico ieri a GQ ha parlato in termini a dir poco entusiastici della nuova avventura in giallorosso: “Ha riacceso in me la passione per il calcio”. E ora scendo in prima persona per il mercato.

Leggi anche:
Mourinho svela: “La Roma mi ha voluto fortemente. Mi ha contattato lo stesso giorno in cui il Tottenham mi ha esonerato”

Mourinho a lavoro per portare Sergio Ramos alla Roma

C’è la sensazione, scrive La Gazzetta Sportiva, che la chimica tra proprietà e allenatore stia trasformando un programma futuribile in una sorta di desiderio di “istant team”, soprattutto se certe operazioni andranno in porta. L’ultima riguarda lo svincolato Sergio Ramos, su cui Mourinho sta lavorando. Tutto questo ipotizzando che la trattativa con l’Everton per Smalling prenda quota e si liberi un posto fra i centrali. Gli obiettivi di mercato hanno in comune esperienza e personalità: per la porta l’accordo con Rui Patricio è stato già trovato ed è sempre più vicino quello col Wolverhampton. Situazione analoga per Xhaka, che ha chiesto all’Arsenal di lasciarlo andare alla Roma, pronta ad offrire ai londinesi 15 milioni più bonus. Se a questo tandem si aggiungesse anche l’ex capitano del Real Madrid, già contattato da Mourinho, sarebbe difficile non ipotizzare un gruppo pronto a brillare da subito.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

19 Commenti

    • Esatto, al di là di tutto, per fare il salto di qualità ci vuole un centravanti stratosferico che alla prima occasione la butta dentro

    • Numeri alla mano, levando i rigori, in campionato ci sono CR7 a 23 reti, Muriel a 20, Lukaku a 18, Immobile a 16, Vlaovic e Lautaro a 15, Zapata a 14… poi abbiamo 10 giocatori tra i 12 e gli 11 gol (uno di loro è Miki).
      A 10 c’è Mayoral – che ha giocato spesso da riserva: alla sua prima stagione in Italia, ha in media un gol ogni 155 minuti, meglio di Immobile (1 gol ogni 178minuti), Vlahovic (1 ogni 195), persino Lukaku (1 ogni 160)… praticamente meglio di lui hanno fatto solo CR7 (uno ogni 121), Muriel (1 ogni 71!!!), Ibra (1 oigni 124), Destro (1 ogni 147 – lo so, sembra assurdo…)
      Insomma, mi sembra abbastanza evidente che Mayoral è forte, a livello da centravanti top: se ci si punta, in una squadra solida, è tranquillamente in grado di fare come Immobile o Vlaovic.
      I dubbi ce li ho, ma mi sembra che un’altro centravanti ci serve solo se Dzeko se ne va… ma a quel punto ti serve il centravanti di scorta, non il titolare.

  1. Smalling non mi ha mai fatto impazzire… Un Sergio ramos sarebbe un innesto importante peccato soltanto per l’età…può fare un anno non credo di più…

  2. Credo che la personalità e l’esperienza di Serghio Ramos porterebbe tanto carattere vicino ai tanti giovani che abbiamo in rosa.Mourinho su questo è un maestro.Ovviamente arriveranno anche un centrocampista e un centravanti di livello.Ne sapremo di più verso la fine degli Europei.Adesso il mercato soprattutto in Europa è un po’ in stallo

  3. Qui nessuno apre bocca quindi impossibile capire quanto ci sia di vero nei rumors che leggiamo quotidianamente…Detto ciò ho perplessità immense: questo è ancora più vecchio di Smalling, ma a monte io direi che i centrali difensivi sono stati un vero disastro negli ultimi anni, pensare di ripartire da Mancini, Ibañez e Kumbulla, ci vuole coraggio…

  4. Si diceva anche che Cavani era un ex giocatore ed è ancora un ira di Dio allo United, Ramos nel suo ruolo può giocare altri 3/4 anni ad alti livelli. Per questo non verrà mai a Roma, troverà club più forti e competitivi che gli offriranno di più. L’altra sciocchezza è che se arriva lui deve partire Smalling, come direbbe Mou: Porquè? La gara delle fesserie estive è in pieno svolgimento, sotto a chi tocca, chi vuole spararla più grossa? Tipo Edin al Fenerbache e ancora più grossa che Santon e Fazio stanno trattando la rescissione, resteranno a mangiarsi tutti gli stipendi possibili fino a fine contratto, come l’altro zombie Pastore

  5. chi non sa bene di cosa e di chi si parli, scherza sull’ eta’ di Sergio Ramos .. sono pareri buttati la’ .. il mio e’ che Sergio Ramos e’ , ancora oggi, il piu’ forte difensore europeo e del mondo .. si prende gratis e si paga un ingaggio alto .. molto alto .. il vero problema e’ che Sergio Ramos ha dichiarato che lui vuole ancora giocare per vincere e ad alti livelli e questo, oggi, adesso, la Roma non puo’ ancora garantirlo .. spero moltissimo che Mourinho riesca a convincerlo e a fargli firmare un bel contratto con la Roma .. poi a voi sta antipatico ? .. pure a me .. ma figurati quanto lo odieranno laziali, interisti, milanisti, juventini, bergamaschi ..

  6. Preobabile che nessuno capisca di calcio tranne certi saputoni che poi immancabilmente non ci azzeccano.
    Semplice Pau Lopez e Rui Patricio si equivalgono ,visto all’opera non entusiasma anzi. Poi basta portoghesi o spagnoli meglio un italiano ,poi prendere un semipensionato mi sembra l’ennesimo sbaglio.
    Aprire un ciclo vuol dire azzardare con giovani e giocatori di 26/27 enni gia esperti.Poi con Kumbulla e Ibanez grande rischio. Shaka non entusiasma ,sara` una fissazione di Mourinho .
    Bisogna capire che allenatore e giocatori concorrono il primo al 40% ed i secondi al 60% a formare una squadra competitiva; allenatore mediocre e grandi giocatori e ` probabile vincere vedi Barcellona e Luis Henrique ,grande allenatore e giocatori mediocri vedi Guardiola ,Mourinho ed altri ,non si vince un bel niente.

  7. Premesso che secondo me i giornalisti parlano senza sapere nulla, faccio presente che Sergio Ramos ha ben 35 anni e non mi risulta che sia tra i convocati per l’Europeo : strano se è ancora cosi’ forte.

    • Infatti tutti questi deliri per Sergio Ramos non li capisco.
      Vuole una fortuna, ed è un giocatore falloso, che giusto al super-potente (intendo con gli arbitri) Real Madrid poteva giocare.
      I centrali forti OGGI sono altri, basta con le “vecchie glorie”. Pastore, Pedro… basta così, grazie!

  8. non lo vedo come un insulto .. anche gli oramai famosi p-boys hanno i loro diritti nei commenti sulla ASRoma .. anche a me sarebbe piaciuto se la Roma di Pallotta, quella che ha battuto ed eliminato il Barcellona, per capirsi, fosse stata confermata e rinforzata anziche’ smantellata nei suoi punti di forza .. la logica di vendere certi migliori per comprare scommesse e promesse non era nelle corde di Monchi .. magari, fosse rimasto il tanto criticato Sabatini .. il fatto e’ che senza soldi non si diventa ricchi ..

  9. A parte che i Pallotta Boys non sono mai esistiti, qualcuno dice di averli visti, come gli Alieni atterrati a Roswell, c’era chi se ne fregava e tifava senza sostenere o criticare il capo Jim. Forse qualche Boys lo hanno catturato e ora è tenuto prigioniero nell’Area 51, ma per piacere

  10. Certo, ogni opinione è rispettabile e da considerare, ma sputare sulla possibilità (se si creasse) che Sergio Ramos possa venire alla Roma, mi sembra un po’ azzardato.
    Non mi è stato mai simpatico come a quasi tutti noi ed è piuttosto falloso, ma non si può negare che sia ancora tra i più grandi difensori al mondo nonostante l’età.
    Io credo che sia più probabile semmai, che lui voglia andare a chiudere la carriera e conquistare qualche altro trofeo fuori di casa sua con altri team, ma non credo che Mourinho e la dirigenza qualora lo potessero prendere, esiterebbero molto a farlo, o che possano avere dubbi sul suo valore.
    Vero è che se ne stanno sparando tante e che da qui alla fine del calciomercato passerà molta acqua sotto i ponti, però lui al centro della difesa a mio parere sarebbe una risorsa importante.
    Una parola per il centravanti: fermo restando che Dzeko per me è ancora validissimo nonostante l’età (non a caso gli strizzano l’occhio Milan Juve & Co.) e che Mayoral può solo crescere, se proprio si dovesse guardare altrove non mi dispiacerebbe Sasa Kalajdzic centravanti dello Stoccarda, che mi ricorda molto il Cigno di Sarajevo giovane, sia nei movimenti che nella capacità di fare assist portandosi dietro le difese avversarie, dotato di un pizzico di velocità e opportunismo in più.
    E’ giovane e non costa molto.

Comments are closed.