(foto Getty Images)

SENTI CHI PARLA…ALLE RADIO – All’indomani della sconfitta subita dalla Roma contro l’Udinese per 2-0, sono tanti i temi analizzati dalle emittenti radiofoniche capitoline, ma quello che emerge in maniera particolare è la stanchezza dei tifosi ai continui cambi di formazione del tecnico asturiano. Tutto questo viene raccolto nella nuova rubrica di Romanews.eu, “Senti chi parla…alle radio”, uno spazio in cui la nostra redazione raccoglierà (il giorno successivo alle gare giocate dalla Roma) le voci dei tifosi giallorossi intervenuti nelle diverse emittenti per dire la propria opinione sui temi del giorno. La sesta sconfitta in 14 partite divide in due la piazza giallorossa: tra chi è stanco del tecnico asturiano (“Luis fa solo il compitino“, “Paghiamo scelte folli di Luis Enrique“) e chi invece crede ancora in lui (“Se aspetteremo ci toglieremo grosse soddisfazioni“, “Con un altro allenatore non avremmo più punti“). In questa giornata di pensieri contrastanti, la palma del commento più divertente spetta all’ascoltatore che ha telefonato dicendo: “Roma come Penelope: fa e disfa”.

Ecco gli interventi all’indomani di Udinese-Roma:

Stefano Petrucci a Tele Radio Stero: “Abbiamo perso con tutte le squadre importanti, fatto che fa riflettere;  sconfitte che nascono da limiti precisi: in difesa squadra carente. Il limite di Sabatini e Baldini è che si innamorano dei giocatori di talento alla Pastore, serverebbe più cattiveria, un Tevez per intenderci.”

Zamparini su Radio Radio: “Kjaer lo riprenderei ma deve guadagnare di meno”

Claudio su Rete Sport: “Partita da zero a zero non abbiamo rischiato niente, voglio una Roma spavalda!”

Cricco a Tele Radio Stereo: “Paghiamo scelte folli di Luis Enrique, Greco non è da seria A, Lamela non è una punta è fuori ruolo”

Franco Melli a Radio Radio: “I superstiti della vecchia guardia tutti degni di giocare. La Roma ha una sua cifra precisa farà un suo tipo di campionato, ma non si può perdere sempre. Luis Enrique non ascolta nessuno”

Filippo a Rete Sport: “Sempre le solite sconfitte, ma possibile che non si riesce a controllare lo spazio tra difesa e centrocampo?”

Roberto Renga a Radio Radio: ” Tutti bocciati tranne tre: Stekelenburg, Juan e Osvaldo. Non tutto è da distruggere, ma 6 sconfitte su 14 sono troppe. Poco gioco e servivano terzini non ali.”

David Rossi a Tele Radio Stereo: “Non sembra esserci continuità tra i programmi societari e quelli sportivi, sempre i soliti errori. Lucho vuole stupire a tutti i costi Pochi giocatori di personalità, perchè la Roma prende sempre giocatori senza personalità? Ma non esistono giocatori di personalità e di talento? Ma Keane non sa giocare a calcio?”

Ugo Trani a Rete Sport: “Lucho pasticcione come Ranieri. Forse il rientro di Angel una forzatura, neanche attacca più, involuzione incredibile. Bene Taddei e Osvaldo, cambi pessimi.”

Dario Bersani a Tele Radio Stereo: “Sconfitta che fa capire quale sarà il destino della squadra in campionato. Si è capito di che pasta è, squadra fragile. Grande differenza con le squadre che la precedono in classifica. Luis fa solo il compitino, dichiarazioni banali”

Federico Nisi a Rete Sport: “Basta fare paragoni col Barcellona, va contro i nostri interessi”

Simone a Tele Radio Stereo:” Prime 15 partite giocate sono una fotografia del campionato: ci sono 4,5 squadre più forti con cui perderemo sempre”

Marco a Centro Suono Sport: “Lucho non lo capisco, in settimana la più bella Roma della stagione, perchè cambiare tutte le domeniche le formazione? Bastava cambiare solo Cassetti per Rosi!”

Andrea a Centro Suono Sport: “Mi preoccupa l’atmosfera intorno alla Roma: va tutto bene, non siamo schiavi del risultato…ma perchè?”

Franco a Rete Sport: “Ma cosa aspetta Baldini a firmare?”

Roberto a Tele Radio Sport: “Per me non c’è un vero colpevole. Se vogliamo trovarne uno è la scelta del progetto fatta: è normale con questo progetto sui giovani che dobbiamo aspettare. Se aspetteremo ci toglieremo grosse soddisfazioni”

Carlo a Centro Suono Sport: “Situazione preoccupante, ci sono problemi tattici che solo la società e l’allenatore non hanno visti, poi perchè Baldini non è stato ufficializzato?”

Fabrizio a Rete Sport: “E arrivato praticando un calcio particolare, totale, perchè andiamo ad Udine e ci snaturiamo? Perchè i terzini bloccati? non dobbiamo aver paura di nessuno, dobbiamo attaccare sempre! Fa le formazioni per smentire i giornalisti”

Max Tonetto a Tele Radio Stereo: “Il canovaccio del campionato italiano sarà sempre questo, soprattutto quando incontreranno la Roma. Si chiuderanno e sfrutteranno le ripartenze”

Mario Corsi a Centro Suono Sport: “Ma perchè Sabatini deve mettere sempre lui la faccia? Ma non doveva tornare nell’ombra. Gli do il voto più alto, gli do un sette per la campagna acquisti”

Federica a Tele Radio Sport: “Roma come Penelope: fa e disfa”

Riccardo Gentile a Rete Sport: “Alcune somme possono essere tirate. Una squadra che ha dimostrato che con le più piccole fa risultato, con le grandi no, non è casuale, fa parte del processo di crescita. Con un altro allenatore non avremmo più punti”

Mimmo Ferretti su Tele Radio Stereo: “Luis Enrique ha sbagliato formazione e cambi. Perchè i terzini non dovevanpo spingere? Allora non mi serve Angel, ci metto altri difensori. A centrocampo dopo Lecce si diceva fosse il più più bello d’Europa, non sarà il più bello d’Europa ma funzionava, perchè cambiare? Perchè Greco? E’ impresentabile non può giocare nella Roma. Fenomenite? Incapacità? Non so ma non si può andare avanti cosi”

Alessandro Paglia a Rete Sport: “Ma Perrotta a cinque minuti dalla fine ma cosa ti da??”

Alessio a Centro Suono Sport: “Come giocatori la Roma è tra le prime tre, allora di chi è la colpa? Come una Ferrari che va a 70 quando può andare a 360!”

Marco a Tele Radio Stereo: “Il problema di questa squadra è la fenomenite del suo allenatore e la scarsa personalità”

Franco Melli a Radio Radio: “Come venirne fuori? Solo in un modo facendo valutazioni serene sull’organico. I vecchi si è capito devono giocare, magari integrando con qualche giovane, ma se metti sempre i giovanissimi non ne vieni fuori”

Riccardo a Centro Suono Sport: “La squadra ha problemi tecnici a livello di organico, mancano terzini, e a livelli di guida tecnica. Il progetto societario è una grande frottola societaria”

Andrea a Centro Suono Sport: “Luis Enrique ha ancora tante lacune da colmare, società che deve assestarsi, speriamo sia come il primo periodo dei Sensi”

Alessandro Austini a Radio Radio: “Se fosse finita 0-0 i commenti sarebbero stati differenti? E’ stata la stessa partita vista col Novara ma abbiamo perso”

Gianluca Piacentini a Radio Radio: “E’ un caso che con Bojan abbiamo perso, ha provato a vincere e ci puo stare che la perdi. Sono sorpreso dal tipo di cambio, greco non era tra i piu brillanti, anche la scelta dei centrali mi ha lasciato. Tra l’altro perchè Juan in campo: pretattica o si diverte a mettere tutti fuori strada? E perchè rinunciare all’assetto che dal centrocampo in su aveva fatto tanto bene? ”

Roberto Renga a Radio Radio: “Luis ha fatto pretattica. I terzini più indietro ci stavano, ma le ali nn sanno difendere”

Paola a Tele Radio Stereo: “Questa sarà la settimana del “cacciamo Luis Enrique”. Io dico: Forza Luis!”

Alex a Tele Radio Stereo: “Ho notato una marea di lanci lunghi rispetto al solito e i giocatori mi sembravano un pò molli”.

Stefano Piccheri a Tele Ra Stereo: “La Roma ha affrontato una squadra più forte e completa, con un gruppo oliato ed un allenatore già consolidato”.

(continua)

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here