PRUZZO: “Taylor non deve più arbitrare in Europa”. MORETTI: “Mourinho e Friedkin non sono allineati”

Valerio Bottini
02/06/2023 - 10:57

PRUZZO: “Taylor non deve più arbitrare in Europa”. MORETTI: “Mourinho e Friedkin non sono allineati”

SENTI CHI PARLA – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Ilario Di Giovambattista a Radio Radio Pomeriggio: Ci prendevano per matti quando dicevamo che la Roma si allena sistematicamente per far pressione all’arbitro. Il rigore sulla Roma per me c’era, è fallo di mano tutta la vita. Poi mi hanno spiegato che è la prospettiva, che il difensore stava tirando via il braccio e altre cose. Leggo di alcuni insulti ai Friedkin, ma hanno dato molto alla società. La Conference è una coppa a cui non auguriamo più di partecipare alle squadre che contano. Te ne puoi vantare un giorno se la vinci. Con il video di Mourinho che insulta l’arbitro la Roma non ci fa bella figura. Mourinho pensa di fare del bene, ma secondo me alla lunga non fanno bene. Ci dicono che la questione Roma-arbitri è devastante. Due campionati ridicoli non da Roma.

Camelio a Radio Radio Pomeriggio: Il problema non è solo in Italia, ma anche all’estero. Abbiamo le prove, l’atteggiamento di Mourinho non funziona. Ma Taylor di solito è tranquillo e ci hanno detto invece che era molto nervoso. La Roma è prima nei rigori concessi, 9, e 3 contro. Questa storia che gli arbitri sono contro la Roma non è vera. La proprietà non è felice dell’atteggiamento della squadra in tal senso. Ai Friedkin non è piaciuto cosa è successo a Karsdorp, a Zaniolo, all’aeroporto.

Ferrajolo a Radio Radio Pomeriggio: Nemmeno voi aiutate a rasserenare l’ambiente. La pressione sugli arbitri è eticamente sbagliata, è un errore enorme. Però se Mourinho è stato fautore di questa politica, la società ha le sue colpe, perché la Roma è loro. Stiamo spaccando anche la tifoseria, chi è con Mourinho, chi con la proprietà. Questo non aiuta la Roma. Mourinho deve capire che non è il padrone della Roma e non può assumere pubblicamente ruoli non suoi. E la società, al di là dei meriti, non discutibili, deve essere però più presente. Non deve permettere a Mourinho di gestire da solo i rapporti tra la Roma e il prossimo.

Trani a Centro Suono Sport: Le dichiarazioni di Mourinho sono chiare, è l’unico che sentiamo parlare. Quello arbitrale è uno scandalo senza precedenti. Dobbiamo dire le cose come stanno. Mourinho è un punto interrogativo, io ho pensato che i Friedkin speravano nell’addio di Mourinho dopo la vittoria. Secondo me non sanno cosa fare. Mourinho non ha chiesto Benzema, ma una presenza all’interno del mondo Roma, che non c’è.

Felici a Centro Suono Sport: Mourinho parla con un po’ di disperazione credo. Temevo che in caso di sconfitta andasse alle telecamere per dire che andava via. Mourinho non sa più come dire che gli piacerebbe restare ma al tempo stesso ha bisogno di elementi per fare un salto di qualità. Un arbitro che mina il braccio attaccato al corpo, quando non è così. L’hanno visto tutti.

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “L’arbitro Taylor è stato il peggio che potesse capitare. Speriamo che non giri più nelle gare europee. La Roma deve trovare una persona per curare i rapporti con gli arbitri. Gli arbitri dicono che non vogliono arbitrare la Roma e questa è una cosa grave. Mourinho non è l’unico allenatore che si comporta sopra le righe”

Luigi Salomone a Radio Radio Mattino: “Taylor è un arbitro scarso, ma non era in malafede.

Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “Se anche Mourinho litiga con l’abitro i tifosi non sono giustificati ad aggredire l’arbitro in aeroporto. E’ stata una scena indegna e quelle persone dovrebbero essere arrestate. Quella è violenza, non è una protesta. Le responsabilità ce le ha anche Mourinho, non è colpa sempre degli arbitri. Pure lui  e Foti ci mettono del loro”

Mario Mattioli a Radio Radio Mattino: “La Roma ha avuto lo stesso atteggiamento che ha in campionato. Ogni volta che c’era una decisione arbitrale tutti i componenti della panchina entravano un metro dentro il campo. Quelle sono cose che indispettiscono l’arbitro. In Italia ormai questo è consentito, ma in Europa no. La Roma comunque non ha giocato male, si è impegnata, ha dato tutto e ha perso ai rigori. Il cammino europeo è stato ottimo, è arrivata in finale di Europa League mentre altre non ci sono arrivate”

Alvaro Moretti a Radio Radio Mattino: “E veramente difficile dire se Mourinho e la società si incontreranno nei prossimi giorni. Questa incertezza non fa bene alla Roma. Non aver mai sentito la voce di Friedkin mi fa impressione. Loro si devono ricordare di fare chiarezza e su questo Mourinho ha ragione. C’è un tema forte che riguarda il non allineamento tra l’allenatore e la proprietà. Da questo punto di vista dò ragione al tecnico, perché la società non può delegare a lui il ruolo di commentare i torti arbitrali”

Vedi tutti i commenti (1)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

    Tutti i commenti