romanews-indicazioni-mourinho-romatorino
Foto Tedeschi

ROMA MOURINHO INTER – La sconfitta della Roma contro l’Inter è la numero 7 in questo campionato. Un andamento ondivago per la squadra allenata da Josè Mourinho che si trova a -9 dal quarto posto occupato dall’Atalanta.

Leggi anche:
Sacchi: “Zaniolo deve imparare che si gioca in 11”

Sono passati cinque mesi dall’arrivo di Mourinho a Roma

“Sarebbe giusto chiedere a Mourinho se è soddisfatto di questi primi cinque mesi di lavoro a Roma”, così inizia l’editoriale di Mario Sconcerti per il Corriere della Sera. “Parla solo lui, gli altri possono sono prendere appunti. Credo che una parte dei disagi della Roma siano in questi comportamenti cesariani del tecnico che si mette fuori da qualunque mischia tecnica”. La sconfitta con l’Inter è settima in Serie A per lo Special One che trova anche il secondo ko all’Olimpico dopo quello contro il Milan di Pioli. Continua Sconcerti: “È un Mourinho che ha spostato la vecchia arroganza sulla propria difesa personale, la mette sul trascendente. Solo pensieri universali, un po’ equivoci e lontani dal campo, che resta la sua competenza, molta teatralità, un istrione stanco messo su una macchina confusa e costretta al minimo. Il solito destino del calcio vuole sia proprio l’Inter a mettere in evidenza il rumore di Mourinho.”

34 Commenti

  1. Via mou subito e pensiamo a salvarci
    Non sarà comunque facile : la zona retrocessione è a 15 punti (e tutte hanno una partita in meno) e la roma quanti punti pensa di fare con Atalanta, Milan e Juventus? Lo scontro salvezza sarà quello con la Samp, se perdiamo anche quello è finita (e magari mou salta, anche se ormai tardi…)

    • Quindi secondo te dobbiamo prendere un allenatore abituato a giocare per salvarsi.
      Tu chi consigli, Cosmi, Ballardini o Semplici???
      O magari un ritorno di Di Francesco?

      • non si torna mai indietro
        un allenatore qualsiasi farebbe di sicuro meglio di questo vecchio bollito
        un giovane della serie B (albanese) andrebbe benissimo e costerebbe un decimo
        ripeto il concetto, vedremo a metà gennaio dove saremo in classifica e quanti ancora faranno gli spiritosi parlando di zona champions
        auguri

  2. Mou non fa autocritica … Purtroppo, la sensazione è che dovremo dare ragione a Di Canio. Non ci si aspettava che portasse la Roma allo scudetto nel primo anno, ma neanche di fare certe figuracce (la sconfitta di Bodo non è solo colpa di chi ha giocato). Ha sconquassato uno spogliatoio, senza alcun risultato pratico. Un grande allenatore riesce a tirare fuori il meglio da quello che ha ed invece mi pare che alcuni calciatori siano peggiorati… Ditemi se lo Shomou visto, è meglio del Mayoral che abbiamo conosciuto ? Dovrebbe dimettersi, per dignità, ma per orgoglio e quel gruzzolo di milioncini non lo farà…

  3. Se ripenso a Roma-Inter dello scorso anno, in cui l’Inter con Hakimi e Lukaku era oggettivamente più forte, ricordo una partita in cui la Roma a tratti ha giocato alla pari, o comunque ci ha provato. Nella partita di ieri abbiamo visto una squadra che si sentiva inferiore prima di giocare e si è chiusa dietro, sperando di resistere il più possibile. Se dobbiamo affrontare il campionato così, non serviva Mourinho, bastava prendere Mondonico che costava molto meno.

  4. La triste realtà dice che dei giocatori che ieri indossavano la maglia della Roma, più della meta’ non è all’altezza di giocare in serie A, figuriamoci nella Roma. Una truppa guidata da un allenatore pluri esonerato e un Direttore Generale che ieri dopo una vergognosa disfatta comunica che gli obiettivi stagionali verranno comunque raggiunti. Certo,come no.
    Dispiace per la proprietà, sicuramente seria e animata dalle migliori intenzioni, ma dovrebbero aprire gli occhi e notare per esempio che le squadre che negli ultimi anni ci danno venti punti a fine campionato e ci prendono a pallonate negli scontri diretti, hanno tutte allenatori e direttori sportivi italiani. Tutto sembra tranne che una coincidenza. Si gettino le basi in quella direzione perché onestamente di profeti del nulla in arrivo dalla Spagna, dal Portogallo o da chissà dove forse non c’è piu’ veramente bisogno.

    • Dispiace per la proprietà? A te! La causa di questo sfacelo è della proprietà,delle loro ridicole intenzioni,di un ‘progetto’ fasullo rappresentato e propagandato da Braccobaldo Pinto.Mourinho è il parafulmine e lo state assassinando.Ora i Friedkin faranno rientrare anche Totti,non si sa mai servisse per coprirsi.

      • Questa proprietà si sta accollando a suon di centinaia di milioni di euro, la disastrosa situazione debitoria della squadra per cui tifi (?). Fino ad adesso con niente in cambio ma anzi avendo a che fare una volta con l’Orsato di turno, una volta con società concorrenti che fanno plusvalenze fittizie, una volta con tifosi (?) come te. Se ti guardi in giro ci sono due tre squadre i cui proprietari sono direttamente degli stati arabi, vai a tifare quelle. I Friedkin e i veri romanisti non credo noteranno la tua assenza.

  5. Scusate: l’alternativa? Giampaolo? Il ritorno in Italia di DeZerbi ? Bruciare De Rossi ? Capello , il primo anno fece 12/13 sconfitte, eliminato in Europa League, eliminato dalla Coppa Italia dal Cagliari, poi retrocesso , sesto in un campionato a 18 squadre..uscirono pure le vedove di Zeman. Vi ricordate, voi più grandi di età, il primo anno di Eriksson ? Eliminati in coppa dal Parma ( serie B ), il “ que sera’ “ con il Bayern, ottavi in un campionato a 16 squadre?

    • bravissimo…lasciate in pace mou, abbiamo sopportato certi ciuchi come fonseca (2anni), possiamo aspettare il portoghese.
      inoltre e lo dico da inizio anno, la roma è più debole di quella dell’anno scorso, ma come si fa a cedere florenzi se i terzini ti servono come il pane? – cioè giochiamo con vina ma vi rendete conto o no?
      altro che la società non c’entra, come no, secondo voi chi dice si o no a (renzi bello) pinto?
      daiiiii, ma daiiiii

    • Esatto e uno dei pochi a conoscere la vera Storia dell’ASRoma.Ma gli sbarbini di oggi ne sanno poco.A loro interessa cantare ed agitar ‘bandiere’.

      • Forse non te ne sei reso conto, ma il pensiero di Alberto, che io sottoscrivo, ridicolizza il tuo!
        Lui scrive di dare tempo a Mourinho ed al progetto dei Friedkin che è incentrato (anche) su di lui, tu invece lo consideri un parafulmine, uno di passaggio, messo lì da una proprietà che ritieni inadeguata!

    • Esatto, lasciamo lavorare MOU e Friedkin, una volta tanto cerchiamo di non bruciare tutto. Ormai spero che tutti capiscano che è già tutto bruciato e quindi quello che vediamo è la nascita di una nuova Roma dalle ceneri del passato. Credo e spero che Mou non si sia consegnato ai Friedkin così tanto per prendersi qualche milione, ma che sia capace di gettare le basi della nuova squadra del futuro. Questa nuova squadra, lo sappiamo proprio tutti, deve necessariamente essere MOLTO diversa da quella attuale (senza centrocampo e con una difesa scarsa) e deve esserci continuità altrimenti il nuovo allenatore farà la stessa cosa e questo in eterno.
      Meglio soffrire ora e cercare di costruire qualcosa che affossare tutto subito.
      In tanti anni non abbiamo vinto una mazza, continuiamo almeno per questo anno. Poi se l’andazzo continuasse allora troverete anche me a strillare per il cambio di allenatore e di proprietari.
      Forza Roma sempre, anche e sopratutto quando le cose vanno male.

    • Hai perfettamente ragione ma stai parlando a laziali travestiti da romanisti. Friedkin e Mourinho persone serie e COMPETENTI. Io sto con loro. Basta con i Pallotta ed i Fonseca. Il progetto è di 3 anni e Mourinho ha detto SUBITO E CHIARAMENTE che occorrono 2 3 sessioni di mercato per fare una squadra affidabile. No 5 mesi ma 3 anni. Non vinco nulla da 14 anni posso benissimo aspettare Mourinho.

  6. Via Mou, che in giro ci sono tanti di quei mestieranti che in un attimo, con gli stessi oggetti, mettono tutto a posto facilmente, ma per favore!!!!!!!!!

  7. Un allenatore che disintegra moralmente e di fatto mezza squadra, mortificandone il valore, che risponde e rilascia interviste solo quando gli fa comodo, che riesce a perdere con Venezia, Verona, Bologna e in maniera vergognosa con il Bodo, dovrebbe essere mandato via senza alcun ripensamento! fa solo teatro di bassa caratura, pensando a proteggere il suo pedigree, orami passato, da vincente, spostando l’attenzione sulla scarsezza della rosa, sull’inadeguatezza degli arbitri, sul campo sintetico (vedi sconfitta de Bodo) o sulla forza degli avversari! Lui è sempre troppo al di sopra delle sconfitte della Roma! Per non parlare di un ds, esotico, inesperto e poco competente che è riuscito a indebolire una squadra spendendo 90 mln di euro! Coerente con la mediocrità dei personaggi sopracitati, una rosa veramente scarsa ed inadeguata per gli obiettivi di inizio campionato, e soprattutto non minimante all’altezza dei suoi commoventi ed instancabili tifosi…poveri noi…un supplizio all’insegna di “mai na gioia” che sembra non finire mai

  8. Quando è arrivato, Mourinho era convinto che il valore della rosa fosse molto più alto.
    In corso d’opera ha probabilmente capito che, in realtà, va fatta una profonda rifondazione, di fatto la Roma che sarà è in via di costruzione e, sotto questo aspetto, nessuno può farlo meglio di lui.
    L’obiettivo dichiarato era il quarto posto, all’inizio poteva sembrare realistico ma oggi no, considerando che ci sono almeno 5 squadre che hanno molto di più.
    Dispiace comunque pensare che gli entusiasti della prima ora per l’arrivo di Mourinho siano magari diventati quelli che oggi si augurano una sua cacciata.
    Il problema vero è che in campo ci vanno i giocatori e, considerando che abbiamo il terzo monte ingaggi del campionato (112 mln), sembra incredibile che l’atalanta abbia l’undicesimo con 43 mln (di fatto poco più di 1/3 rispetto alla Roma), ma ben 9 punti più di noi.
    Nonostante i lauti compensi, si parla molto dello scarso valore tecnico di molti elementi della rosa, ma la cosa che fa più rabbia è constatare l’assoluta mancanza di grinta, corsa, impegno, sostanza agonistica, senso di appartenenza, rispetto per la Tifoseria.
    Gli ultimi 15 minuti della partita di ieri li ha giocati la Curva Sud, che con la voce e le bandiere ha dato uno splendido esempio.
    Non era solo amore per questi colori, ma molto di più: era la giusta rabbia e protesta per far capire a chi era in campo come vada sempre onorata la nostra maglia.
    Forza Roma, sempre e comunque.

  9. Intanto con spezia samp e Cagliari ci giochiamo la salvezza…
    E se finisce come col Bologna o col verona?
    Non dimentichiamo che a genova abbiamo vinto grazie a 2 goal negli ultimi 5 minuti di un ragazzino buttato nella mischia a 10 minuti dalla fine dalla disperazione

  10. Confronto tra due allenatori alla prima esperienza con quella squadra: Italiano (Fiorentina) e Mourinho (Roma). Notare le differenze.

  11. Ahahaa Italiano.Perchè non Di Francesco o Grosso o Aglietti o Modesto.Anzi propongo io un nome per tutti i leoni da tastiera che vogliono l’esonero di Mourinho: Eziolino Capuano. La squadra è rimasta tale e quale.Interroghiamoci sul calciomercato di Pinto e Fienga con calciatori economicamente sovrastimati (Shomurodov , riserva nel Genoa) e solite lacune tattiche non sopperite (ad es.terzino) e cartellini regalati (Dzeko,Pedro etc).Mourinho sta facendo pure troppo con il materiale che ha e con una inutile “conference” settimanale.Quanto a Sconcerti,lasciamo stare,scrive sempre di tutti in base ai risultati e dopo le partite,è noto da anni.Vorrebbe essere Brera o Mura,ma non lo è.Me lo ricordo per i “grandi” risultati alla Fiorentina.Prosit

    • Ma il mercato è stato fatto col beneplacito di Mourinho, ma che state a di’? E dove s’è mai visto un allenatore che dopo 3 mesi ha già parlato male di 3/4 della rosa? Ma non lo capite che lo fa esclusivamente per pararsi

      • Rispetto la tua opinione, ma ti chiedo: cosa penseresti se Mourinho parlasse bene di 3/4 della rosa?
        Per quanto mi riguarda sono contento che, dopo anni di “politicamente corretto”, il nostro allenatore metta a nudo i problemi invece di nasconderli.
        Forza Roma

  12. Certo a ragione Capello Aime mai potuto sopportare per i tradimenti con la Juve. Mourinho e’ andato in un posto proprio difficile dopo tutto quello che subisce dai giocatori e tifosi be’ naturale che fra poco non parlera’ piu….Un errore l ha fatto aver creduto ad alcuni top che non sono all’altezza di una squadra che mira a vincere. Dzego e’ andato via perche’ sapeva che sta squadra piu’ di questo non puo’ dare un altro anno cosi’ non l’avrebbe sopportato adesso aspettiamo gennaio con acquisti mirati seri e poi Luglio sperando di arrivare al 6 posto che e’ li che ci vogliono mettere con l’aiuto arbitrale fed. lega, ecc ecc ecc io sempre fiducioso e Romanista vero Forza Roma sempre…..

Comments are closed.