Mourinho incendia Sassuolo-Roma: “Dell’arbitro non mi fido”. Ecco tutti i precedenti

Marco Guerriero
03/12/2023 - 12:00

Alla vigilia di Sassuolo-Roma, Mourinho ha deciso di attaccare frontalmente arbitro, VAR e avversari. Ora il tecnico rischia la squalifica

Getty Images
Mourinho incendia Sassuolo-Roma: “Dell’arbitro non mi fido”. Ecco tutti i precedenti

SASSUOLO ROMA MOURINHO – In una vigilia di campionato tutto sommato tranquilla, ci ha pensato il solito ‘vulcanico’ José Mourinho a infiammare gli animi del popolo giallorosso. Durante la conferenza stampa prepartita di SassuoloRoma, infatti, il tecnico portoghese ha avuto da ridire sull’operato dell’arbitro Marcenaro e non solo. Risultato: la procura FIGC ha aperto un’indagine dopo le parole dello Special One, che adesso rischia una squalifica.

Mourinho a rischio squalifica dopo l’attacco a Marcenaro

“Sono onesto e dico che mi preoccupa – così il tecnico portoghese in conferenza stampa su Marcenaro – Lo abbiamo avuto tre volte come quarto uomo e ha dimostrato di non avere la stabilità emotiva per una partita di questo livello. Non mi lascia tranquillo il suo profilo e neanche quello del VAR (Marco Di Bello, ndr)”. Nel mirino è finito anche Domenico Berardi: “Giocatore fantastico, ma serve rispetto per gli avversari. È troppo quello che fa per prendere in giro tutti, per avere gialli e rigori inesistenti. Il suo comportamento non mi piace”.

Come ricorda La Gazzetta dello Sport, da arbitro il fischietto ligure è al debutto con i giallorossi, da quarto uomo li ha affrontati in cinque occasioni, ma sono tre le gare incriminate nella testa di Mou: quella con il Monza (dove il portoghese prese dieci giorni di squalifica per i giudizi su Chiffi e dove Marcenaro potrebbe aver influenzato anche il referto finale dell’arbitro, riportando alcuni atteggiamenti del tecnico), la gara di Cagliari (quando Marcenaro richiamò Sozza per far ammonire Mou) e quella di domenica scorsa con l’Udinese, dove su sua segnalazione è stato espulso Foti, il vice di José.

La possibile squalifica

Il presidente dell’Aia, Carlo Pacifici, ha definito le parole di Mou “inaccettabili, pretestuose e gratuite”. Inoltre ha affermato che “certe affermazioni possono creare anche violenza”. Una considerazione questa che potrebbe appesantire la molto probabile squalifica del tecnico. Domani il procuratore federale Chiné dovrebbe chiudere le indagini e sentirà Mou nei giorni a seguire. Due le violazioni contestate: quella che riguarda i “principi della lealtà, correttezza e probità” dei tesserati (art. 4 del Codice di giustizia sportiva) e quella per le “dichiarazioni lesive” (art. 24). 

Quest’ultima norma, oltre a prevedere un’ammenda fino a 50 mila euro, che pagherebbe anche la Roma, declina anche le circostanze che possono far crescere la sanzione, quindi la squalifica. Tra queste “la gravità e le modalità delle dichiarazioni, anche in relazione al soggetto da cui provengono” e appunto il rischio di “indurre situazioni di pericolo per l’ordine pubblico o per la sicurezza di altre persone”.

SEGUI ROMANEWS.EU ANCHE SU X!

Vedi tutti i commenti (16)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

    Tutti i commenti

  1. L’unico che ci difende…Jose’ uno di noi mentre questa proprietà di speculatori americani sta sempre in silenzio!!

  2. … certo se ti chiami Allegri puoi fare lo show in panchina e nessuno ti dice nulla perché giochi con la rubentus.
    Se ti chiami _Mourinho e giochi con la Roma ti possono massacrare come da sempre massacrano la Roma.
    Quando Buffon disse che l’arbitro aveva un bidone dell’immondizia a posto del cuore che successe alla rubentus ???

  3. Marcenaro arbitro e Di Bello al Var. La Roma comincia ad infastidire nella lotta Champions ed il tristemente famoso Rocchi apparecchia la tavola per toglierla di mezzo. Siccome Mourinho, che può essere criticato dal punto di vista tecnico, ma è tutt’altro che scemo ha subito capito cosa si sta preparando, ci ha messo come al solito la faccia ed è uscito allo scoperto a tutela della Roma.
    Nel frattempo gli imbelli proprietari ed il modesto D.s. scelto a loro immagine e somiglianza come al solito tacciono.
    Poi ci si chiede perchè il popolo adora Mourinho al di dei risultati sul campo.
    Gli Arbitri, categoria arrogante come poche altre al mondo si offendono, ma è a chiara a tutti la loro opacità. Va dato loro atto della genialità con cui sono riusciti a trasformare il Var da strumento di giustizia ad ulteriore opportunità per indirizzare le partite e gli stessi Campionati, intervenendo senza alcun criterio oggettivo.

  4. a rega nun state bene … prima se lamentavamo degli arbitri DOPO aver giocato (spesso a ragione), adesso se lamentamo PRIMA de gioca. Nun ce se po crede!! e sta cosa riuscite pure a falla passa come difesa della Roma

    1. D’accordissimo con te,Mou è riuscito nella non facile impresa di inimicarsi ulteriormente la classe arbitrale,peccato che quando era a milano ci ha rubacchiato piu’ di qualcosa,prendendoci anche per i fondelli.Come dimentichiamo facilmente.Comunque per lo spettacolo immondo che ha offerto la Nostra non puo’ dare la colpa agli arbitri,anche se lui trova sempre un capro espiatorio per salvarsi ilc…o.

  5. Mou non parla mai a caso. Queste cose aveva deciso scientemente di dirle prima del match ed allora ha indetto apposta la conferenza stampa. Al solito, ci ha messo la faccia, ha parlato in nome e per conto della società e per questo sarà certamente stangato.
    Però né i Friedkin né Pinto si sono finora dissociati e questa è una cosa positiva, perché significa che su certe tematiche c’è unità di intenti.
    Viste le designazioni ed i precedenti, sul fatto che la Roma sarebbe stata comunque penalizzata a Sassuolo c’erano pochi dubbi anche prima delle parole del mister, per cui non trovo così suicida, come invece in molti sostengono, che Mourinho abbia messo le mani avanti.
    Pensate davvero che mettere un po’ di pressione sulla terna arbitrale, abituata a fare i propri porci comodi senza contraddittorio, sia davvero così sbagliato?
    Magari Mancini verrà comunque ammonito dopo 10 minuti, come previsto da Mourinho, ma a quel punto si capirà che le parole del mr non erano più così deliranti…
    PS Se nemmeno dopo una presa di posizione del genere i calciatori non dovessero reagire, allora davvero non saprei più cosa si possa fare…

  6. Non capisco perché si arrabbiano tanto se uno dice la verità . E’ risaputo che Juve Milan e Inter sono favorite in tutto, il Milan attuale se non era per gli arbitri non era certo nell’attuale posizione. Vergognosa la punizione della Juve per aver rubato 8 scudetti. A tutto si aggiunge che gli arbitri italiani sono veramente scarsi.

  7. Secondo me ha fatto bene a dire queste cose.
    Il Sassuolo è una squadra imbarazzante e tutti devono saperlo, gioca a fasi alterne ed esiste con il solo scopo di far perdere punti su commissione. Contro la Roma si mette sempre misteriosamente a giocare. Ma questo è merito del campionato a 20 squadre, è una cosa normalissima.

  8. Credo che sia meglio finirla con il potere degli arbitri che un tesserato non puo criticare se sbagliano
    La lega deve pensare ai danni che causano alle societal gli errori arbitrali e mai arcade da ripetere una partita persa per un errore o piu dell’arbitro
    Taylor Insegna comunque il responsabile deve valutare I precedents prima di assegnare una direzione meglio evitare attriti e strascichi prima e dopo.

  9. Credo che sia un atteggiamento che non porta a nulla, a volte è meglio tacere, sono solo mezzi per crearsi alibi, e lo dico ora prima della partita, che sarà sicuramente. Nervosissima e credo con un arbitraggio e var che ci daranno il minimo consentito, per cui credo che il Mister a volte debba tacere e far giocare meglio la squadra, ad iniziare ad inserire in squadra Azmoun , c’è mi sembra quello che possa darci un minimo di qualità, speriamo bene

  10. Caro “sorcio” ancora non hai capito che con la cupola non c’è niente da fare….non ci riesce lo Stato figurati te!!!!….e poi, secondo me, sono tutte chiacchiere per eludere il vero problema….NON C’È GIOCO!!!!

Seguici in diretta su Twitch!

Leggi anche...