SACCHI MOURINHO ROMA – Arrigo Sacchi, storico ex allenatore di Milan e Nazionale Italiana, ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport in cui ha detto la sua sul campionato che sta per partire, su Mourinho alla Roma, e sulla Nazionale di Mancini, fresca Campione d’Europa.

Le parole di Arrigo Sacchi

“L’Italia di Mancini ha saputo vincere con merito, praticando un calcio moderno, e ha trascinato un intero Paese oltre le sue secolari paure”

L’Inter parte con lo scudetto, ma senza Antonio Conte. Assenza che si avvertirà?
“Tantissimo. Prima di tutto perché Conte è un grande allenatore e poi perché all’Inter faceva tutto, anche il dirigente: era presente in ogni momento della vita della squadra e della società”.

E c’è Mourinho sulla panchina della Roma.

“Spettacolo puro. Mou è un bravo allenatore, una persona colta. Ci farà divertire”.

Un suggerimento a tutti gli allenatori.
“Semplice: si ricordino sempre che il gioco è l’unico “giocatore” che non si infortuna mai e non va mai fuori forma”.

Leggi anche:
URLA E TATTICA: ECCO IL METODO MOURINHO