SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Roberto Maida a Radio Radio Sport e News: “Zalewski in questa storia è vittima. Non è colpevole di nulla al di là del fatto che i calciatori devono gestire meglio la loro immagine.”

Stefano Carina a Radio Radio Sport e News: “Zalewski ha fatto una stupidata. Credo che Mourinho gli dirà di stare più attento alle persone che lo circondano. Quello del video è un cantante trap che voleva farsi un po’ di pubblicità.”

Gianluca Lengua a Radio Radio Sport e News: “Credo che Zalewski sia una vittima di quanto accaduto. Una trappola che gli è stata fatta dove lui ne ha pagato le spese. Sono rimasti molto male anche dalla nazionale polacca. Siamo sicuri che il calciatore ha sentito il personaggio mentre parlava? Sono cose che capitano. Lui ci è rimasto molto male, la gente ha capito che lui non ha fatto chissà che”.

Stefano Agresti a Radio Radio Mattino: “LA Roma è quarta in classifica, ma anche l’anno scorso era partita bene, poi si è sciolta. I calciatori, comunque, dovrebbero farsi sentire perché si gioca tantissimo. Chi rientra da un viaggio trans-oceanico e poi deve andare in campo credo sia una follia. Ora arrivano gli esami veri per la Roma, vediamo se può compiere il salto di qualità o meno. La squadra ha la forza per andare oltre, anche perchè le avversarie non sono insuperabili, ma giocare con la Juve è complicato, saranno partite verità. Si capirà se la Roma dovrà lottare per 4-5 posto o qualcosa di più. Mi aspetto di sì, perchè chi le sta davanti non si è rafforzato, come Inter per esempio”.

Furio Focolari a Radio Radio Mattino: “Pellegrini un’ottima soluzione a centrocampo . Sta facendo anche il goleador, ma dietro non abbiamo nessuno. Mancini buon difensore ma non può essere leader della difesa. Tutti vorremmo Zaniolo e Chiesa al massimo. Tutto possiamo dire a Mancini tranne che non veda Zaniolo. Ma lui deve ritrovare se stesso, non credo sia un fatto fisico ma psicologico. Finchè non torna ad essere lui non può avere il ruolo da protagonista. È già nel giro della Nazionale, non è stato convocato secondo me per motivi disciplinare. Lui può essere una stella della Nazionale, ma deve ritrovarsi. Lo stiamo aspettando tutti soprattutto Mourinho. Penso che con Mourinho non dovrebbe perdere tutti gli scontri diretti, ma serve la controprova. Cristante e Veretout più forti di Zakaria. Mourinho voleva Xhaka, e Zakaria non è Xhaka. Non mi risolve i problemi. Se la Roma batte la Juve diventa la quarta incomoda. Al contrario faccio fuori la Roma, così come Lazio e Atalanta.”

Gianluca Lengua a Radio Radio Mattino: “Kumbulla non convince Mourinho, la coppia di difensori sono Mancini e Ibanez. Queste tre partite possono incidere anche a livello psicologico su tutto il campionato, sono partite importantissime. Se inizi a perdere è pericoloso per l’aspetto psicologico. È un momento cruciale, non tanto per i punti, che si possono anche recuperare”

Guido D’Ubaldo a Radio Radio Mattino: “Con la Juve sempre una gara complicata allo Stadium, soprattutto ora che la Juve sta risolvendo alcuni problemi, gioca con un’intensità ritrovata. Per la Roma è complicata per le assenze, compresa quella di Smalling, perso subito dopo averlo ritrovato. La sua esperienza è fondamentale per la difesa. Non è una coincidenza che la Roma non ha subìto gol nelle ultime due gare con lui in campo. La Roma deve porsi il problema se può contarci”

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Zaniolo deve mettersi in fila e scalzare qualcuno che gli sta davanti in Nazionale.  Il derby è stato positivo per la reazione. Sotto 2-0 non è crollata, mentre l’anno scorso le perdeva nettamente. Sotto questo aspetto ci si può aspettare qualcosa di meglio. ”

Sandro Sabatini a Radio Radio Mattino: “Pellegrini in Nazionale deve trovare spazio. Ci sarebbe da considerare anche Gianluca Mancini. La Roma deve essere pronta al tour de force, sta facendo la stagione migliore possibile a parte Verona, non il derby. Il Derby dispiace ai tifosi, ma è una gara così, si può vincere e perdere. Mourinho e la Roma pronti al prossimo ciclo di partite. Quanto vale? Più del settimo posto, nettamente, entrare nelle prime 4 sarebbe un successo importantissimo.”

Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “Le opzioni per l’Italia ci sono e sono valide. C’è Pellegrini, c’è Zaniolo che dovrà tornare. È un’Italia sulla quale si può lavorare, bisogna assorbire gli entusiasmi dell’Europeo. Sulla caratura della squadra metto la mano sul fuoco”

1 commento

Comments are closed.