21 Maggio 2017

Pinci: “Siamo sicuri che la Roma avrebbe potuto fare di meglio contro questa Juve?”

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Matteo Pinci (La Repubblica) a Tele Radio Stereo: “La Roma negli ultimi anni è arrivata seconda 2 volte e una terza, mentre si appresta a chiudere questa stagione nuovamente alla seconda piazza. Meglio di noi dunque solamente la Juventus: siamo sicuri che con questo tipo di avversario allo stato attuale delle cose si sarebbe potuto fare di meglio?”.

Giovanni Malagò (presidente del Coni) a Radio Radio: “Addio di Totti? Gratitudine infinita, e non lo dico solo da tifoso appassionato ma in assoluto da uomo di sport perché credo sia condiviso dai suoi rivali, le persone con cui a combattuto in campo. Il tributo che gli viene riconosciuto in tutti gli stadi è univoco. C’è anche un sentimento di rispetto per quello che ha fatto, credo che in questi giorni la parola rispetto sia indispensabile. Se c’è stato rispetto da parte di tutti nei confronti del Totti campione? Spesso nella vita uno cerca di dare rispetto e non ci riesce, bisogna vedere se c’è buona fede o meno, sarebbe però una follia se qualcuno non ha portato rispetto a chi lo meritava”.

Massimo Ruggeri a Tele Radio Stereo: “Ambire a vincere è lecito, specialmente per una squadra che si chiama Roma, ma bisogna anche accettare il presente, nel senso capire da dove si è partiti. La differenza economica tra Roma e Juve è che se la prima toppa sull’acquisto di Iturbe non lo può parare, mentre la seconda si. Purtroppo non recuperi facilmente i milioni spesi per un acquisto sbagliato, specialmente se le altre squadre sanno che possono prendersi il calciatore in prestito. Il caso Iturbe è molto simile a quello di Balotelli”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.